Tutte le cifre del rompicapo nipponico

Un Sudoku ha una soluzione univoca? La domanda rimbalza tra i forum in Internet, perché col dilagare della mania le grigle proposte sono diverse. La risposta invece è una sola: l’originale è quello in cui ogni casella ha un unico numero corretto. La conferma arriva da Riccardo Albini, guru dell’enigmistica e direttore di Logic Art, rivista di giochi e parole crociate. Sarà proprio Albini a disegnare il sudoku per il Giornale: «Essendo un gioco basato sull’intuito e sul procedimento per tentativi ed esclusioni, non avrebbe senso lasciare più soluzioni aperte». Riguardo poi al numero minimo di partenza non c’è una regola precisa. Anche se, scendendo sotto i 20 numeri di partenza, la compilazione diventa impossibile per mancanza di «indizi». Sui numeri del Sudoku c’è anche un mito da sfatare: più cifre sono già inserite, più il gioco è facile. E questo è vero solo in parte. È la loro disposizione, in realtà, a determinare il grado di difficoltà.