Tutte le «stangate» della gang dei nonnetti

Hanno pestato un anziano in piazza Marinelle, a un passo dalla stazione Principe, dietro via Balbi, martedì pomeriggio, verso le 17, per strappargli un sacchetto contenente forse una piccola somma di danaro. Poi, nei pressi, poco più tardi, hanno assunto cocaina, probabilmente acquistata con il provento della rapina. Quando sono arrivati gli agenti di polizia, che avevano già raccolto varie testimonianze sull’ aggressione, stavano ancora inalando sostanza. Si tratta di due pregiudicati ecuadoriani irregolari, tossicodipendenti, con precedenti anche per rissa, che inizialmente hanno creduto a un normale controllo di Polizia. Poi, quando hanno capito che gli agenti intendevano arrestarli, li hanno aggrediti ma sono stati ammanettati ugualmente. E, sempre in tema di lotta alla droga, ieri gli agenti del commissariato Prè della Polizia hanno arrestato un tunisino per spaccio. Nel corso dell’operazione, in tutto il mese di agosto, ci sono stati sette arresti, fra i quali due profughi provenienti direttamente da Lampedusa. Ed è stato bloccato dal commissariato Centro un altro ecuadoriano in via dietro il Coro della Maddalena.
Da segnalare anche un romeno «goloso» che ha rubato undici confezioni di parmigiano alla Coop del Terminal Traghetti, imitato da un marocchino che si è impossessato di due bottiglie di birra.
Infine, due nuovi furti in abitazione: il primo in via Cecchi alla Foce, l’altro in corso De Stefanis a Marassi dove è stato rubato il computer di alcune studentesse che erano in vacanza.