Tutti in bici per la giornata dei ciclisti Il futuro? Dal Duomo in Fiera su due ruote

In occasione della seconda «Giornata nazionale della bicicletta», promossa dal ministero dell’Ambiente, la Provincia di Milano ha voluto coinvolgere i cittadini del territorio con «Una pedalata fuori dal Comune». Un modo per consentire ai cicloamatori di percorrere il tracciato del futuro collegamento ciclopedonale Milano-Idroscalo. Alla manifestazione, hanno partecipato anche il presidente Guido Podestà e l’assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti, Giovanni De Nicola.
La «biciclettata» è partita alle 11 da Palazzo Isimbardi, in via Vivaio, alla volta del «Mare dei milanesi», dove i 100 partecipanti sono stati accolti dalle migliaia di cittadini che hanno scelto l’Idroscalo per trascorrere il proprio tempo libero all’insegna dello svago dello sport e del relax. Il presidente Podestà ha visitato, inoltre, gli stand e le imbarcazioni da venerdì attraccate nel bacino del Parco in occasione di «Midro», la manifestazione della nautica ecosostenibile promossa dall’Ente in collaborazione con Milano Metropoli e Ucina-Confindustria Nautica.
La Provincia, inoltre, collegherà il Raggio Verde 7 (Duomo-Molino Dorino) con il Polo fieristico di Rho-Pero e l’area Expo. L’opera, una delle prime a essere cantierizzate tra quelle inserite nel Dossier Expo, verrà realizzata grazie a un investimento complessivo di 6,5 milioni e si snoderà lungo un tracciato di 6,5 chilometri con diramazioni per 1,4 chilometri. Un’infrastruttura che si caratterizzerà per l’integrazione con il sistema della metropolitana e delle ferrovie e per la qualità dell’arredo urbano. E le due ruote, in via Vivaio, vanno di moda. La Procinvia, infatti, ha costituito una flotta di 154 biciclette destinate al personale non solo per gli spostamenti tra le diverse sedi della Provincia ma anche per percorrere il tragitto casa-lavoro.