Tutti a caccia di un po’ di fresco al supermercato

Chi ha potuto è già partito per le località di vacanza anche solo nei vicini laghi o in montagna, gli altri, soprattutto nelle città cercano invece rifugio nei «super condizionati» centri commerciali: vere e proprie piazze virtuali ma refrigerate. È la doppia faccia del gran caldo che, come il resto d’Italia, ha colpito pesantemente anche la Lombardia con temperature ovunque superiori ai 35 gradi e una pressante cappa d’afa che rende l’aria ancora più pesante. Le strade cittadine, di Milano in particolare, appaiono quindi deserte ad eccezione dei turisti, soprattutto asiatici, che al riparo di ombrellini parasole si aggirano intorno al Duomo e alle vie del quadrilatero della moda. Per i milanesi costretti a restare in città la soluzione degli iermercati, nuove agorà refrigerate.