Tutti contro tutti: il consigliere Pd critica D’Alfonso E Boeri non molla

Tutti contro tutti. E lo slogan che circola da settimane parlando della maggioranza a Palazzo Marino e del Pd. Ma oggi giorno il centrosinistra fornisce conferme. «Così non va» è l’esordio del consigliere Pd David Gentili, se la prende con l’assessore comunale al Commercio, Franco D’Alfonso, dopo l’ordinanza che avrebbe dato il via all’isola invernale dei Navigli. «La pedonalizzazione non è stata adeguatamente condivisa, serve un serio confronto con i comitati dei residenti e con la zona», accusa. E la «valorizzazione dell’area» come ha sostenuto invece l’assessore presentando il progetto, non parte avverte Gentili «dai locali». Più un processo alle intenzioni, visto che la partenza dell’isola programmata per questo weekend è slittata nei fatti alla prossima settimana. A (ri)accendere lo scontro interno al Pd è invece l’assessore Stefano Boeri. Che affida come sempre il suo affondo a Facebook, dove riassume l’intervento di ieri mattina a Bologna all’assise «Il nostro tempo» organizzata da Pippo Civati e Debora Serracchiani. Per rigenerare il Pd, sostiene, il partito deve essere accessibile agli elettori, pensa ai circoli «come "negozi civici" dove si va a parlare, discutere dei problemi e dei progetti della vita quotidiana e non solo di politica». O alla scuola pubblica come «casa del nuovo Pd, aperte tutti i giorni dell’anno in tutte le ore del giorno».