Tutti gli eventi della "Bella Estate" per divertirsi a Milano

Sfatare l’immagine desolata e tristemente deserta nei mesi estivi e rilanciare invece il volto di una metropoli accogliente, solidale e ricca di iniziative. È questo lo spirito con cui nasce "La bella estate" la programmazione di eventi cittadini per i mesi più caldi dell’anno, «frutto - come ha sottolineato il sindaco Moratti - di un’azione congiunta di ben sei diversi assessorati». Il calendario è sostanzialmente diviso in due maxisezioni: da un lato le iniziative dell’assessorato alle politiche sociali per bambini e anziani, con le colonie estive per i primi e con tutti i servizi del piano anticaldo per i secondi, dall’altro l’offerta di concerti e mostre ed eventi destinati a tutti. «Il filo rosso - ha sottolineato il sindaco - è quello della qualità sia nei servizi sia nell’offerta culturale».
Tra le novità del programma di quest’anno, l’idea di trasportare il celebre olio di Pablo Picasso ’La femme nuè dalle Civiche Raccolte all’aeroporto della Malpensa, porta d’ingresso alla metropoli per il turismo internazionale. I numeri dell’estate milanese parlano di 15 inaugurazioni di mostre, 66 concerti, 24 spettacoli teatrali e 44 film proiettati. Musica in piazza Duomo il 14 luglio con l’esibizione di Giovanni Allevi mentre al Castello Sforzesco dal 21 luglio al 5 agosto è di scena l’opera lirica al cortile della Rocchetta. Dopo i maxiconcerti rock a San Siro, spazio anche al jazz con un festival di 20 giorni all’Arena Civica (dal 6 al 26 luglio). Per chi rimane in città anche ad agosto in piazza del Cannone il tradizionale villaggio vacanze con animazione e spettacoli per tutti. «Noi facciamo le cose e magari poi le comunichiamo poco, Roma invece comunica cose che poi non fa», ha commentato in chiusura Vittorio Sgarbi, assessore alla cultura riferendosi al cartello di iniziative messo a punto dall’amministrazione milanese.