Tutti alla guida del metrò: per gioco

Vince chi va veloce ma non «stressa» i passeggeri

In apparenza sembra facile, ma non lo è. Nemmeno per gioco. Guidare un convoglio su e giù per i tunnel sotterranei della metropolitana richiede attenzione e abilità, pena ritardi e passeggeri stressati. Provare per credere. Basta andare sul sito www.o-zoners.com/metro.asp e cimentarsi con l'Atm M3 simulator, vero e proprio video game on line che consente di vestire i panni di un conducente del metrò milanese sulla linea «gialla» Maciachini-San Donato. Inventore dell’insolito gioco è Alberto Zanot (TonaZ per gli appassionati del web), già salito alla ribalta, nel 2006, per aver inventato «Zidane vs Materazzi» tormentone post mondiale che faceva il verso alla celebre testata inflitta dal fuoriclasse francese al difensore azzurro. «Il gioco su Zidane era nato come scherzo a un amico - spiega il ventinovenne romano, che nella vita fa il grafico multimediale -. L’idea dell'Atm Simulator proviene invece dalla passione per i treni che mi porto dietro sin da bambino». Quattro anni fa, arrivando a Milano, Alberto rimase colpito dal metrò meneghino. «Abituato com’ero a quello romano, caotico e sovraffollato, mi stupì l'efficienza milanese». Da lì la prima ispirazione per il simulatore di guida. (...)