Tutti i gestori a Trento per la super rete a banda larga

Tutti a Trento per la banda ultra larga. Oggi Telecom Italia firmerà un memorandum of understanding per realizzare insieme con la provincia di Trento una rete in fibra ottica, Ngn (New generation network). Ieri però anche Fastweb, Vodafone e Wind hanno avuto un incontro proprio con la provincia di Trento per presentare la propria proposta di piano per lo sviluppo infrastrutturale di «Trentino Ngn», cioè la società che gestirà in provincia la rete di telecomunicazioni in fibra ottica di nuova generazione, in vista della firma di un memorandum of understanding nei prossimi giorni. «L’incontro - è scritto in una nota - costituisce un importante passo avanti con la provincia di Trento per garantire a tutti gli attori una partecipazione aperta e trasparente alla realizzazione del progetto». Il piano presentato prevede un costo per il canone dell’ultimo miglio in fibra non superiore all’attuale canone per il rame. La proprietà della rete sarà invece mantenuta dalla provincia di Trento, compreso il controllo operativo. Sul fronte della banda ultralarga Telecom sta ancora attendendo dall’Agcom il via libera per la commercializzazione dei 100 Mb che non è ancora stata ottenuta per via della non replicabilità dell’offerta fatta da parte dei concorrenti. Telecom tiene comunque molto alla firma dell’accordo di Trento che per Franco Bernabè è un altro tassello della strategia seguita nel suo primo mandato triennale, in scadenza con la prossima assemblea.