Tutti i ladri di S. Giovanni Battista

Raffica di furti in appartamento nelle ultime ore in città, con otto colpi messi a segno da ignoti sfruttando il giorno festivo per la ricorrenza di San Giovanni Battista in cui molte abitazione sono rimaste vuote. A Bolzaneto, utilizzando la tecnica del nottolino, che permette di aprire la porta tramite la chiave inserita all’interno della serratura, i ladri sono entrati in un appartamento di salita Brasile, da dove hanno portato via oggetti in oro, due telefoni cellulari e denaro contante. Sempre a Bolzaneto, in via Gemignano, i ladri sono entrati in un’abitazione, questa volta forzando la porta d’ingresso, portando via oggetti d’oro e denaro contante.
Stesso bottino e stessa tecnica anche per i furti portati a termine in via Casoni a San Fruttuoso e in piazza Galileo Ferraris a Marassi, mentre in via Mansueto a Rivarolo, i ladri sono entrati dopo aver forzato una finestra al primo piano di un edificio. In un appartamento di via Canale, sempre a San Fruttuoso, i ladri sono entrati dopo aver rotto le serrature della porta d’ingresso, riuscendo a portar via diversi oggetti preziosi. Infine a Sant’Eusebio, in via Castagneto, i ladri hanno visitato due appartamenti dello stesso stabile entrando in un caso da una porta finestra al primo piano e dalla porta d’ingresso, che è stata forzata nel secondo. In entrambi i casi il bottino è composto da oggetti preziosi e denaro contante.