Tutti i rischi dell’899: stilato il vademecum

Bollette telefoniche da capogiro a causa dei «dialer» e dei servizi a valore aggiunto che hanno come prefisso l’899. Sono gli elementi di base di alcune migliaia di truffe telematiche che sono state denunciate negli ultimi anni a Roma da utenti di internet o da semplici possessori di telefoni cellulari. «A colpi di connessione a 15 euro al minuto è facile capire fino a che livello sono arrivati i conti», si spiega. In forza di questa situazione la Procura di Roma, assieme alla Guardia di Finanza, ha individuato i meccanismi illeciti in atto sulla rete, i cosiddetti «dialer», ha stilato un vademecum per consentire a chi si connette di proteggersi dalle intrusioni. «I dialer - si legge in una nota del procuratore Ferrara - sfruttando la disattenzione dell’utente connesso a mezzo di linea telefonica analogica determinano, al momento della visualizzazione di pagine web in cui sono occultati, l’intrusione nel pc con modifica del numero di collegamento al provider e deviazione del traffico su un numero a valore aggiunto (899/892/0081 ecc.), con ingenti costi telefonici fraudolenti».