Tutti al pascolo battelli a Portofino e totani a volontà

Se il rumore e la strana puzza di Genova vi hanno stufati, il caldo comincia a innervosirvi e la vostra voglia di vacanza sta crescendo esponenzialmente, il prossimo weekend vi offre numerose e variegate possibilità di fuga, sul mare, ai pascoli o nelle prelibatezze.
L’iniziativa sicuramente più originale è quella in programma a Campo Ligure per domenica prossima: con partenze da Rossiglione, Campo Ligure, Masone e Tiglieto tutti gli escursioni di buona volontà saranno letteralmente spediti al pascolo, all’alpeggio di Pavaglione, per trascorrere una giornata all’insegna della natura insieme a immancabili piattoni di polenta e alle sonarità dei Trallallero.
Indispensabile prenotare alla Pro Loco del paese (010921055).
Per chi, invece, non vuol tradire la vocazione marinara del capoluogo ripartono da sabato i collegamenti del «Consorzio Liguria Via Mare» sulla linea Genova-Camogli-San Fruttuoso-Portofino, con inaugurazione della tratta Genova-Cinque Terre: per sabato la sosta di tre ore è prevista a Monterosso mentre per domenica a Vernazza.
Immancabili, poi, come ogni fine settimana, gli appuntamenti gastronomici per tutti i gusti e i palati.
Mettendo insieme le sagre in programma a Sori e Renesso di Savignone le buone forchette potranno gustare il meglio della cucina regionale, che in sintesi coincide con le trofie al pesto: infatti, mentre sul Golfo Paradiso si celebreranno le trofie sabato 24, nel piccolissimo centro della provincia di Genova si svolgerà una due giorni tutta dedicata al pesto.
Altrettanto gustoso si annuncia il weekend di Rifondazione Comunista a Poggio di Bogliasco con numerosi stand mangerecci nell’ambito della festa locale di Liberazione e quello di Pieve Alta con una quarantottore di totani nella piazza del paese.
Da segnalare, infine, la festa patronale di San Pietro in Quinto nell’omonima chiesa genovese, con specialità gastronomiche e ballo liscio in piazza per le ore 21 sia sabato che domenica, e l’apertura straordinaria del Castello della Pietra di Vobbia dalle 10 alle 18 in occasione di San Giovanni Battista e al modico prezzo di 3 euro (per informazioni e prenotazioni Ente Parco Antola 010.944175).
Non resta che scegliere: il ventaglio di possibilità è molto ricco e qualche ora di relax genuino vale la fatica di abbandonare lo smog e di calarsi nello spirito contadino di sagre e feste patronali quasi d’altri tempi.