Tutti pazzi per il cappellino di Babbo Natale

Ormai è un classico: alla vigilia di Natale, Corso Vittorio Emanuele viene invaso dagli ultimissimi ritardatari dello shopping. Ma quest’anno la novità è un’altra.
Su un gran numero di teste in questa massa ordinata, spicca ben visibile un cappellino rosso ornato di pon pon bianchissimo. Il successo del nuovo gadget natalizio è incredibile: ragazzi ventenni, sigaretta in mano, sfoggiano senza nessun imbarazzo l’ultimo «tormentone» invernale.
Il cappellino è venduto ovunque: sulle bancarelle dei mercatini come nei negozi, ma neppure gli ambulanti se lo fanno mancare. Ovviamente la rete pullula di proposte. Non solo cappelli tinta unita rossi con pon pon, ma anche decorati con nere renne e modelli più tecnologici con decine di stelline che si illuminano a intermittenza. I prezzi variano da un minimo di 1,50 euro per la versione base ai 3,50 per la versione più sofisticata con le stelle luminose, per rendersi riconoscibili anche al buio.