Tutti in spiaggia più sicuri: arriva il «Piano Mare 2008»

Tutti sulle spiagge, ma sicuri. Scatta domani il «Piano Mare 2008», il programma di protezione sanitaria per il periodo estivo rivolto ai vacanzieri, che prevede il potenziamento dei servizi su tutto il litorale laziale. Fino al 14 settembre, infatti, sui quasi 300 chilometri di costa, l’Ares 118 in collaborazione con la Protezione civile regionale, la capitaneria di porto e la Regione, metterà in campo 53 mezzi di soccorso, tra ambulanze e auto mediche. Dodici saranno sul litorale nord, 28 sul litorale centro e 13 sul Sud mentre presidi fissi saranno collocati lungo le strade maggiormente trafficate, per assistere gli automobilisti con bottigliette d’acqua.
I mezzi di soccorso vigileranno anche nelle isole di Ponza e Ventotene e in prossimità dei laghi. La protezione civile regionale, invece, metterà a disposizione 90 imbarcazioni di cui 32 pattini, 37 organizzazioni di volontariato e oltre 300 unità operative adibite al controllo mare e spiaggia.
«Anche quest’anno, per i cittadini e i turisti che andranno al mare, garantiremo più assistenza grazie a questo sistema integrato - ha sottolineato il presidente regionale Piero Marrazzo -. Abbiamo la sala operativa della protezione civile più attrezzata d’Italia, così come sottolineato da Bertolaso. Questo è un piccolo ma significativo contributo per far stare più sicuri tutti».
«Lo scorso anno - aggiunge il direttore del 118 Marinella D’Innocenzo - sono state 8.574 le operazioni di soccorso, con una media giornaliera di 93 interventi».