Tutto esaurito a Ponza e Ventotene

Tutto esaurito in provincia di Latina per la Pasquetta. I turisti hanno preso d’assalto le mete più note come Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga e le isole di Ponza e Ventotene ma si registrano presenze record anche a Latina, dove in molti sono arrivati per il fine settimana e hanno riaperto la seconda casa, Terracina e negli altri centri balneari.
Presenze significative anche sui Monti Lepini, con la classica scampagnata in particolare a Bassiano, Cori, Roccamassima e Norma, e nelle città medievali come Sermoneta, Priverno e Sonnino. Per gli amanti della natura presenze da record a Villa Fogliano a Latina, nel centro visitatori del Parco nazionale del Circeo a Sabaudia e lunghe file per la visita ai giardini e rovine di Ninfa. Tra le mete prescelte dai romani anche la Tuscia, dove le prenotazioni avevano toccato il 65-70 nei ristoranti, con punte dell’80 per cento negli agriturismo, in particolare in quelli che offrono menu a base di prodotti tipici e biologici e che sono dotati di strutture per l’equitazione e le escursioni. In crescita anche i visitatori nelle aree archeologiche e nei luoghi d’arte. La bella giornata di sole, tra l’altro, ha fatto riscoprire a molti viterbesi la tradizionale «poggiata» in campagna.