«Tutto a un euro» salverà la società

Algol

Arriva il «Cavaliere bianco» per salvare Algol. Nel corso dell’assemblea tenutasi ieri mattina l’amministratore giudiziario Nicolino Cavalluzzo ha riferito ai soci di aver ricevuto ieri una manifestazione d’interesse per l’acquisto della società. Il potenziale acquirente è Baphomet, una finanziaria con sede a Monaco, che agisce per conto della Adriano Zago, la società Eurocity dei negozi «tutto a un euro». Obiettivo è un «reverse merger» per quotare in borsa la società. I rappresentanti Baphomet (socio di Algol con 800 azioni) pare abbiano già iniziato a trattare con i creditori per raggiungere un accordo. In attesa dell’esito delle trattative e del completamento del piano industriale, l’assemblea di Algol è stata rinviata al 20 dicembre. Se l’operazione non andasse a buon fine per Algol resta il rischio liquidazione. «Il piano di ristrutturazione è il punto d’inizio per recuperare la società», ha detto Alberto Vazzoler, socio di Baphomet.