È tutto facile per Juve, Inter e Milan

Massimo Bertarelli

Finalmente l’Italia ce l’ha fatta e andrà dunque ai Mondiali di Germania. Però che sofferenza, specialmente per gli scommettitori che ancora una volta si sono affidati agli azzurri nella sfida di Palermo contro la Slovenia. Gli esperti dei punti Snai avevano come al solito largheggiato con l’Italia, la cui vittoria era offerta a 1.30, davvero poco se, col senno di poi, si considerano le difficoltà incontrate dalla nazionale. L’1-0 finale era a 6.50, secondo solo al 2-0 (a 5), segno che i book conoscono bene il pessimo rapporto delle punte azzurre con il gol; non per nulla l’unica rete è stata segnata da un difensore.
A proposito di reti, nelle ventidue partite giocate sabato dalle squadre europee per le qualificazioni mondiali, addirittura sedici sono finite Under e solo sei Over. Come dire che la paura di perdere e quindi di essere eliminati rende tutti più guardinghi. Non dimenticatelo al momento di scommettere sull’ultima tornata di partite in calendario domani. Né bisogna scordare di dare un’attenta occhiata alla classifica dei vari gironi.
L’Italia a Lecce contro lo scendiletto Moldova (a 20!) è offerta addirittura alla miniquota di 1.10. Due i risultati ritenuti più probabili: il 2-0 e il 3-0, offerti a entrambi a 5, davanti all’1-0 (7). Delle ventitré sfide di domani gli esperti dei punti Snai ne quotano solo diciotto, tralasciando le cinque giudicate troppo sbilanciate. Occhio però a non cadere nella trappola delle partite senza sugo, tra squadre già qualificate (Inghilterra-Polonia) o già eliminate (Lussemburgo-Estonia, Austria-Nord Irlanda, Galles-Azerbaigian, Malta-Bulgaria) o tra una qualificata e un’eliminata (Portogallo-Lettonia oltre a Italia-Moldova).
Sabato torna il campionato, sospeso proprio per far posto alla doppia Nazionale. I book non hanno dubbi sulle vittorie delle tre grandi: infatti la Juve è a 1.15 con il Messina (15), l’Inter a 1.20 con il Livorno (12) e il Milan (1.45) in casa del Cagliari (7.50). Un triplo che non vale ovviamente molto: esattamente alla pari. La settima giornata si presenta piuttosto equilibrata, con altre due sole favorite sotto la pari, entrambe a 1.70: il Palermo che riceve il Chievo (5.50) e il Parma che ospita il Treviso (5.80). In bocca al lupo.