Tutto Moravia tra film, libri e interviste

La Casa del cinema ospita una rassegna con i film tratti dai suoi romanzi. Sarà proiettata anche l’unica sua pellicola

Sarà la Casa del Cinema di Roma ad aprire, il prossimo 15 maggio, le celebrazioni capitoline dedicate ad Alberto Moravia (di cui ricorre quest’anno il centenario della nascita). Si tratta di una ricca carrellata sul celebre scrittore ed il suo rapporto con il grande schermo. Di scena una retrospettiva cinematografica completa e comprensiva quindi anche degli adattamenti televisivi delle opere di Moravia, le sue apparizioni in tv, per poi concludere con un convegno su «Moravia critico cinematografico». In tutto 21 film, 16 ore tv, una mostra fotografica sul dietro le quinte del film Disprezzo di Jean-Luc Godard, la proiezione di Colpa del sole dello stesso Alberto Moravia e un convegno per raccontare una delle tante facce di Moravia, quella che lo lega al mondo della celluloide.
«Tra le numerose proiezioni - ha sottolineato Gianni Borgna, presidente della Fondazione Musica per Roma - anche quella del film Monastero di Santa Chiara unico film nel quale Moravia recita ed interpreta se stesso». È attesa per quest’anno anche l’apertura al pubblico della casa natale di Alberto Moravia sul Lungotevere della Vittoria adibita a casa-museo, «un luogo - ha sottolineato la scrittrice Dacia Maraini - importante perché rimasto vivo e intatto come allora, dove poter scoprire lo scrittore nel suo quotidiano attraverso la visita alle sue stanze personali ritrovando gli oggetti a lui cari, i libri che amava leggere e la musica che era solito ascoltare».
Un anno, dunque, ricco di proposte culturali ad ampio raggio «per restituire il valore del contributo - ha aggiunto Silvio Di Francia, assessore alle Politiche Culturali del Comune di Roma - che Moravia ha restituito alla collettività a Roma come a Milano, sede della casa editrice Bompiani con la quale ha pubblicato il maggior numero di testi». E proprio per i tipi di Bompiani uscirà a novembre col titolo Due amici, un romanzo rimasto incompiuto (scritto nel ’52) e fin qui inedito dell’autore de Gli indifferenti.
Da ottobre a dicembre nella biblioteca Toscanelli di Ostia si terrà «Moravia a/nel cinema». Il 5 novembre all’Auditorium ci sarà il convegno «Umanesimo e ragione in Alberto Moravia». Un’altra mostra fotografica all’ex Gil in novembre mese in cui la rivista «Nuovi Argomenti» farà uscire un numero monografico sullo scrittore.