Tutto Nino Rota in una «Camera»

Una raccolta di brani della produzione da Camera di Nino Rota, il compositore milanese scomparso nel 1979. Tra i giganti della colonna sonora italiana, come gli appassionati della materia ben sanno, il musicista ha anche firmato pagine strumentali di pregio. Del Rota autore non al servizio della pellicola se ne parla questa mattina allo Spazio Tadini (ore 11.30, via N.Jommelli 24, Milano), alla presentazione di una raccolta a lui dedicata dal titolo «Improvviso» (edizioni Stradivarius - brani per pianoforte e violino o per trio -). Chiude un pot pourri di frammenti sonori per il grande schermo del maestro, «Rota Fantasy», frutto delle trascrizioni di Rocco Abate.