Tutto quello che c’è da vedere

La collaudata collaborazione del Fai con la società «Autostrade per l'Italia», porta, tra riviera ed entroterra, sabato 27 e domenica 28 alla scoperta di abbazie, luoghi di culto, parchi e ville, tradizioni popolari. Sarà possibile visitare gratuitamente: il parco Durazzo Pallavicini e il giardino botanico; villa Imperiale Cattaneo e il suo parco; l'abbazia di San Siro di Struppa e i suoi tesori artistici; la chiesa di San Bartolomeo degli Armeni e la bottega storica di Barbiere del vicolo Capretti, 14. Visite guidate per l'abbazia di San Fruttuoso di Camogli; per palazzo Fieschi a Cogorno; per Casa Carbone a Lavagna; la torre saracena di Punta Pagana fra San Michele di Pagana e la spiaggia di Prelo; villa Durazzo Centurione e il suo parco a Santa Margherita Ligure e l'apertura straordinaria dell'ex convento dell'Annunziata a Sestri Levante. In agenda: «I grandi ponti ferroviari di fine ottocento» la conferenza itinerante tra i manufatti in laterizio, da Ceranesi a Isola del Cantone. L'appuntamento è a Palazzo Balbi alle 15; per informazioni: 010.2710218. Didattica e non solo con: «Arte in Dialoghi nei Musei. Dalla sceneggiatura al film. Linguaggi a confronto» al Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce, sabato 27 settembre alle 15.30; sempre sabato alle 17 teatro di prosa al complesso monumentale di Sant'Ignazio; inoltre sabato dalle 15.30 e domenica dalle 13.30 proiezione cinematografica a Galleria Nazionale di Palazzo Spinola; sagra dei Santi Cosma e Damiano e percorsi integrati tra museo e giardino botanico Clelia Durazzo sabato e domenica dalle 10 alle 19. A Genova Sestri ci sarà inoltre l'apertura straordinaria del museo Gipsoteca «Studio Venzano», sabato e domenica dalle 16 alle 19. A Masone torna per il fine settimana dalle 15.30 alle 18 la XII rassegna internazionale di fotografia al museo Civico Andrea Tubino. Verrà inoltre applicato un prezzo ridotto per le mostre.
Per informazioni sul programma: www.beniculturali.it; numero verde 800 99 11 99.