TuttoFood e FederBio partnership all'insegna del cibo naturale

Accordo con Fiera Milano per promuovere la manifestazione e il cibo biologico made in Italy. In Italia, il mercato del biologico vale 2,7 miliardi di euro e l'export dei nostri prodotti 1,4 miliardi. Settore in crescita spinto dai consumatori sempre più consapevoli e alla ricerca di alimenti sani e naturali

Naturale è più buono, più profittevole e soprattutto sostenibile. Il consumatore sempre più consapevole è il "motore" che sta spingendo il successo dei cibi biologici: un mercato che vale oltre 80 miliardi di dollari a livello mondiale, secondo i dati di Fibl-Organic Monitor, di cui 35 miliardi nell'Unione Europea. In Italia, il mercato del bio vale 2.7 miliardi di euro (AssoBio da dati Ismea, Nielsen) e l'export dei nostri prodotti 1,4 miliardi (Nomisma).

Premesse importanti che stanno alla base della partnership che vede protagonisti TuttoFood, il grande salone internazionale di Fiera Milano, che fin dalla sua nascita ha saputo cogliere e e interpretare le tendenze più promettenti per i professionisti del food & beverage, promuovendo business e cultura di settore e FederBio, la Federazione italiana agricoltura Biologica e Biodinamica, che promuoverà tra gli associati la partecipazione alla prossima edizione di TuttoFood. Con l'obiettivo l’intento di offrire contatti privilegiati con il mercato del food. Una collaborazione unica nell'ambito del b2b con cui FederBio ha l’opportunità di offrire ai propri associati un incontro diretto con il mondo degli addetti ai lavori, buyer nazionali e soprattutto internazionali, che rappresentano il visitatore naturale della manifestazione.

La collaborazione, che prevede anche l’apertura della sede lombarda della Federazione nelle palazzine di Fiera Milano a Rho, porterà alla realizzazione di progetti comuni di promozione e sviluppo del comparto biologico in Italia e all’estero.

"Il cibo è un prodotto del tutto particolare dove, come in pochi altri, al business si intrecciano natura, scienza, cultura e tradizioni – spèiega Corrado Peraboni, amministratore delegato di Fiera Milano –. È per noi quindi motivo di grande orgoglio che la Federazione che esprime ai massimi livelli questi valori ci abbia scelto come partner. TuttoFood consolida così il suo ruolo di manifestazione all’avanguardia, unico indiscutibile riferimento per quel food & beverage italiano che vuole avere il futuro come prospettiva e il mondo come mercato. Ospitare la rappresentanza lombarda a Rho ci permetterà ottime sinergie, per risultati ancora più efficaci".

"Il settore del biologico è in continua crescita e rappresenta un' opportunità per l’agroalimentare italiano – sottolinea Paolo Carnemolla, Presidente di FederBio –. Grazie alla partnership gli operatori hanno l'opportunità di trovare risposte, case history, informazioni per avvicinarsi al bio e far crescere ulteriormente il settore, rispondendo alla crescente domanda da parte dei consumatori consumatori di prodotti di qualità e sicuri".

FederBio è l'unico operatore inteprofessionale nazionale per il settore del bio e rappresenta la quasi totalità del settore biologico, dalla produzione alla trasformazione e distribuzione ed è riconosciuta come interlocutore di riferimento per il Biologico italiano presso i ministeri italiani e le principali sedi istituzionali estere. Ha firmato inoltre un’intesa operativa con Ita-Ice Agenzia (partner anche di TuttoFood) a sostegno dell’internazionalizzazione del bio made in Italy.
Per informazioni aggiornate su TuttoFood: www.tuttofood.it e sui principali social (#TUTTOFOOD, @TuttoFoodExpo).