La tv di Hamas: «L’islam prenderà Roma»

Tel Aviv. «Molto presto, ad Allah piacendo, Roma sarà conquistata, così come lo fu Costantinopoli, e secondo le profezie del nostro profeta Maometto»: lo ha affermato un predicatore e parlamentare di Hamas, Yunis al-Astal, durante un sermone in una moschea di Gaza. Il sito Memri, che si occupa del monitoraggio dei mass media arabi, ha diffuso il filmato della predica, tenuta l’11 aprile scorso e trasmessa dalla televisione di Hamas a Gaza, Al-Aqsa Tv. Al-Astal è considerato più una figura religiosa che politica. In materia di dottrina è ritenuto una autorità e dunque autorizzato ad emettere «fatwe» «Oggi, Roma è la capitale dei cattolici, o la capitale dei crociati, che ha dichiarato la sua ostilità all’Islam e ha inviato fratelli di scimmie e maiali in Palestina per impedire il risveglio dell’Islam», ha detto il parlamentare di Hamas. «La capitale italiana sarà un avamposto per le conquiste islamiche, che si diffonderanno attraverso l’Europa nella sua interezza e poi si dirigeranno verso le Americhe e l’Europa dell’est»