Tv via Internet: funziona ma è cara

Maddalena Camera

Il problema della tv via Internet proposta da Telecom Italia (Alice tv) è uno soltanto: il prezzo. In offerta per sei mesi costa infatti 36,95 euro che diventeranno poi 45,50 al mese. Certo non c’è solo la tv. L’abbonamento permette infatti di navigare in rete a 4 Mega senza limiti di tempo. In realtà il prezzo è proprio per questa funzione che da sola costerebbe 41,50 euro a cui si aggiungono 4 euro per la funzione tv. Fatta questa debita premessa resta da osservare che il servizio funziona: le immagini scorrono nitide anche su schermi ampi (42 pollici). L’offerta è già fruibile in 21 città che diventeranno 256 a fine dell’anno. In casa c’è un decoder collegato al televisore e un modem adsl wi-fi. La grafica del servizio è su sfondo nero con una finestra che riporta le immagini di uno dei canali. A sinistra una «pulsantiera» virtuale con un elenco di possibilità. C’è un catalogo di film (a 3 o 4 euro), compresi quelli pornografici disponibili dopo le 23, c’è l’offerta di calcio (tutta la serie A meno l’Udinese) a 11 euro al mese o 2 euro a partita. Si compra con un pin, si può controllare da un menù chi ha comprato, si possono escludere i bambini dalla visione di contenuti sconvenienti. Si può anche navigare in rete sulla tv meglio se con una tastierina a infrarossi che viene noleggiata a 2 euro al mese. Il decoder per il momento non ha hard disk: si può guardare la posta, ma non salvare il file allegato, giocare ma non scaricare il gioco.