Tv «Ospiti di Crozza? Meglio non andare»

Piccolo fuori programma nel corso della riunione del Consiglio dei ministri, con il premier Berlusconi che avrebbe nuovamente invitato i ministri a non partecipare a trasmissioni televisive dove manca un contraddittorio. Il presidente del Consiglio, secondo quanto raccontano alcuni partecipanti, avrebbe fatto riferimento in particolare alla trasmissione del comico Maurizio Crozza. Secondo il racconto di alcuni presenti alla riunione, Berlusconi avrebbe messo in evidenza la difficoltà degli ospiti nel poter rispondere alle domande del comico, avendo pochi secondi a disposizione, a differenza invece dello stesso Crozza che ha una settimana di tempo per preparare quesiti con cui mettere in difficoltà, di volta in volta, i diretti interessati. «Ringrazio il premier - ha risposto il comico con una nota alle agenzie -. Lo aspetto in diretta il 7 dicembre, così avrà una settimana per pensare alle risposte. Venga, Presidente!».