La tv di stato tedesca insulta Balotelli e Cassano:"Sono due cani bastardi"

Dopo gli sfottò dei giorni scorsi, due telecronisti della Ard durante l'intervallo di Italia-Germania insultano i nostri centravanti: due "cani bastardi", "persone non autosufficienti"

Non c'è nulla da fare. I due gol di Mario Balotelli nel primo tempo di Italia-Germania ai tedeschi non sono andati giù. E d'altronde come dargli torto? In fondo anche la storia è dalla nostra parte. Nelle grandi occasioni la sfida Roma-Berlino è sempre finita con la sconfitta dei tedeschi. E anche ieri non è andata diversamente.

I due gol di SuperMario spianano la strada verso la finale alla nazionale. E nella pausa tra il primo e il secondo tempo Reinhold Beckmann e Mehmet Scholl, telecronisti della ARD, la  principale televisione tedesca, si lasciano scappare qualche commento piuttosto piccato sui centravanti della nostra nazionale.

Mario Balotelli e Antonio Cassano? Sono due straßenköter, "cani randagi" in area di rigore. Di più, due "persone non autosufficienti". Sono bastati 45 minuti per trasformare i due competenti commentatori della rete tedesca in tifosi sfegatati, con tanto di odio annesso per l'avversario, che al momento domina la partita.

Prendiamo per un momento le parti dei due telecronisti. Cani randagi? Forse ci sta. Forse Beckmann, responsabile della prima, infelice definizione, voleva in realtà dire che Balo e Cassano sono due "cani sciolti". Che in quella difesa in fondo hanno fatto il bello e cattivo tempo. La cosa poteva essere addirittura lusinghiera. Pure loro sono costretti ad ammetterlo, seppure a modo loro: "Fanno tutto come si fa sulla strada. Non sanno neppure loro quello che stanno facendo, ma lo fanno grandiosamente".

Un po' meno facile giustificare la definizione del collega Scholl. Quel "persone non autosufficienti", in tedesco Pflegefälle, proprio non lo si è capito. Forse voleva dire che in passato hanno suscitato entrambi più di un clamore, dentro e fuori dal campo. Ultimo caso l'exploit di Antonio Cassano sulla presenza di un omosessuale in nazionale, ipotesi alla quale il calciatore aveva replicato con un: "Problemi loro, son froci, problemi loro".

Lo sfortunato "siparietto" messo in piedi dai due telecronisti non ha mancato di suscitare clamore, soprattutto nella stampa della svizzera tedesca, che non ha esitato a condannare il fatto. Dal tabloid Blickch Iede un invito ai due perché escano di scena, "come gli undici di Löw".

Un fatto resta certo. L'ennesima sconfitta ai tedeschi, gli stessi che questa mattina, sulla Bild, titolavano semplicemente: "Finito", non è andata giù.

Commenti

Mario-64

Ven, 29/06/2012 - 18:43

Evidentemente gli idioti in televisione esistono anche in Germania..

benny.manocchia

Ven, 29/06/2012 - 18:49

Finalmente la Germania comincia a mostrare apertamente il suo rancore per chi ha cose piu' belle di lei.La Germani ha soltanto qualche soldo in piu' di noi,altrimenti puo' pulirci le scarpe e leccarci il c... per tutto il resto. Basta: e' arrivata l'ora di far sapere ad alta voce chi siamo.Basta., per dio. Un italinao in USA

Ritratto di Zago

Zago

Ven, 29/06/2012 - 18:50

Conosco i tedeschi per aver girato la Germania con il camion e qualche domenica mi intrattenevo o a Colonia o a Monaco. Ebbene, a noi italiani ci hanno sempre bombardato di invettive quando ci trovavamo seduti a un bar abere una birra. Loro sono fatti così, la razza superiore ancora ce l'hanno in testa. Ma devono stare lì con il sedere specialmente nel calcio dove noi li sovverchiamo e li abbiamo sempre battuti. Questo gli brucia maledettamente e non sanno perdere. La Merkel se l'è legata al dito e lo vedremo fra non molto con la sua politica che picchierà duro contro l'Italia. Actung ! Actung !

cesarina

Ven, 29/06/2012 - 18:53

Noi ITALIANI siamo tutti *******i, ma per loro tedeschi credo che tutte le parole peggiori che si possano usare non bastino per definirli. Loro non meritano nemmeno di essere paragonati ai cani randagi, si offenderebbero i cani...che gente schifosa !!!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 29/06/2012 - 18:59

LASCIATELI GRIDAREEE, LASCIATELI SFOGAREEE, TANTO NON C'È PIU NIENTE DA FAREEEE. Con un canto simile, PAPPALARDO LI SEPPELLIRÀ CON UNA RISATA!!!!! Saludos Dal Leghista Monzese e UN GRANDE BRAVI ai nostri giocatori

Ritratto di libeccio

libeccio

Ven, 29/06/2012 - 18:58

Ma hanno ragione questi pseudogiornalai.è vero in campo c'erano dei cani.E si è visto benissimo.Indossavano la maglia tedesca.2 perettine ,un brodino caldo dopo la partita e a cuccia.

Ritratto di libeccio

libeccio

Ven, 29/06/2012 - 19:04

Ma hanno ragione questi pseudogiornalai tedeschi.I cani c'erano in campo.Ma non 2.Erano 15 e indossavano la maglia tedesca.2 perettine.A fine partita un brodino caldo e a cuccia!

lulumicianera

Ven, 29/06/2012 - 19:01

in fatto di *******aggine i"puri di razza"tedeschi posso annoverare antenati mongoli,parecchi romani de Roma, Franchi,recentemente russi, americani,napoletani ed i possenti bagnini romagnoli,quindi razza pura per piacere......

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Ven, 29/06/2012 - 19:06

adesso mi aspetto che la proverbiale efficienza germanica li prenda a calci nel sedere. altrimenti, se non succede, oltre all'inneficienza possiamo sopperire noi con un paio di ceffoni.

elpilagro

Ven, 29/06/2012 - 19:07

Loro hanno avuto un signore di nome Adolf che metteva le persone nei forni. Chi sono le bestie?

michele lascaro

Ven, 29/06/2012 - 19:11

Gli autori della Germania aulica (Goethe, Holderlin, Wagner ecc.) hanno sempre amato profondamente l'Italia, e mai si sarebbero permessi di formulare giudizi offensivi nei nostri confronti. Questo atroce (per loro) segno di decadimento affettivo e intellettuale rappresenta la fine della Germania romantica, come da noi è stata studiata sui banchi scolastici. Mi dispiace che si siano messi nelle condizioni di essere trattati a pesci in faccia dal mondo civile. Dove è andata la loro Weltanschauung? Sotto i piedi dei Piigs,

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 29/06/2012 - 19:06

Ma per favore , non raccontate ******..e strassenköder significa esca , qualcosa che attira fuori dalla tana, boscaglia, qualcuno.QUI ad arrivare al *******o e ne vuole. Anche se non sopporto i tedeschi vedendo i commenti dopopartita mi pare che sia Scholz ex giocatore,che il commentatore si siano comportati abbastanza rispettosi nei nostri confronti.Questo perlomeno si evince dal filmato .

dinross

Ven, 29/06/2012 - 19:13

Si parla tanto delle offese dei giornalisti tedeschi, ma ben peggio hanno fatto i nostri giornalisti fino a qualche giorno fa, offendendo Prandelli ed accusando senza prove tanti giocatori della NAZIONALE, vedi sopratutto Buffon. Adesso il vento ha gitato e gli accusatori sono li ad elogiare e "leccare il sedere" a tutti quelli che che fino a qualche giorno fa, volevano fossero espulsi dalla nazionale. Questi fanno schifo, non i tedeschi...

CiroBZ

Ven, 29/06/2012 - 19:26

Perche voi del giornale non fate una azione contro questi due c.......i, come avete fatto con il giornalista del SPIEGEL con la questione di schettino, quando ha detto che schettino poteva essere solo un italiano!! E-mail alla redazione del ard e ecc ecc.... Via aspetto e sarò il primo a inviare la vostra e-mail preparata

claud

Ven, 29/06/2012 - 19:20

qullo sono, a volte si incipriano, ma state sicuri che quando perdono le staffe dimostrano di non esser cambiati

dinross

Ven, 29/06/2012 - 19:24

Chi fa schifo non sono i giornalisti tedeschi, ma quelli italiani, che fino a qualche giorno fa, hanno criticato pesantemente Prandelli, ed accusando senza prove, diversi giocatori della nazionale ( in primis il grande Buffon), chiedendo anche che venissero espulsi dalla squadra. Adesso che il vento ha girato, questi pseudo giornalisti, sono li ad elogiare e "leccare il sedere" a tutti, sopratutto a quelli che fino a poco tempo fa infamavano continuamente. Questi fanno schifo, non i tedeschi...

michele lascaro

Ven, 29/06/2012 - 19:32

Ripeto: La Germania aulica dei grandi scrittori, poeti, compositori: Goethe, Mommsen, Holderlin, Wagner ecc., No si sarebbe mai permessa di formulare critiche e giudizi stupidi nei confronti degli altri, come sempre abbiamo appreso nei banchi scolastici. Questo nuovo comportamento significa la perdita della loro decantata Weltanschauug (visione del mondo), Per essere infine presi a pesci in faccia dal mondo civile. E ora sono finiti sotto i nostri piedi di Pigs.

ErnstJunger

Ven, 29/06/2012 - 19:32

Ma come,ve lo siete già dimenticato il titolo di stamattina nella vostra edizione cartacea? E pretendete pure rispetto? Siete dei pagliacci.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Ven, 29/06/2012 - 19:36

il popolo germanico è quello che è, e non vedo speranze,per loro. Ma preferire denigrare l'avversario che li sovrasta, che cavolo, dovrebbero capirlo che più sminuiscono il vincitore molto meno vale lo sconfitto : sarà la dieta ( o magari la vista di qualche loro parente in campo)!!!

fabrizio de Paoli

Ven, 29/06/2012 - 19:37

Questo titolo e' strumentale. Il nemico non e' la Germania, non sono i tedeschi. Il nostro nemico più grande e' la dittatura socialista che ci ritroviamo e il governo di venduti che ci ritroviamo. Cerchiamo di non distrarci confondendo una normalissima e bella partita di calcio con la politica schifosa e corrotta, vera causa dei nostri mali.

Ferruccio

Ven, 29/06/2012 - 19:44

Se non avete traduttori migliori, non scrivete certe cose. Dette a quel modo volevano solo riferirsi al fatto che i due lì davanti giocavano praticamente a pacere loro, senza diretti ordini dell'allenatore. Liberi come cani randagi, ma assolutamente detto in modo certamente non offensivo, al contrario, hanno parlato molto bene della nostra Nazionale. I modi di dire non vanno tradotti letteralmente. Non ci fate una bella figura. Ferruccio

Proserpino

Ven, 29/06/2012 - 19:41

Comunque Mehmet Scholl è Turco, questo tanto per informazione...., ieri sera è stato solamente suo il commento ben poco adeguato, io ero a monaco di baviera dove lui tra l'altro è ben conosciuto e beneamato soprattutto dal pubblico italiano, secondo me non voleva essere offensivo, ma è semplicemente inadatto a fare il cronista.

migrante

Ven, 29/06/2012 - 19:51

effettivamente, leggendo tutta la frase, mi pare di capire che il "problema" con l'espressione di Beckmann sia legata alla traduzione letterale, tutto il commento sembra piu` un elegio del "genio sregolato" !...l'affermazione di Scholl non viene contestualizzata, quindi al solito problema della traduzione letterale si aggiunge anche l'impossibilita` di comprendere il senso ..detta cosi` e`una pura offesa gratuita...se fosse , ben venga...le offese dopo la strapazzata non fanno altro che accrescere la goduria !!!

Ruy Diaz

Ven, 29/06/2012 - 19:46

Non ritengo che Balotelli ( vero obiettivo dei tedeschi ) sia un *******o, né lo sia Cassano. Ma neanche mi va di rispondere che noi italiani lo siamo tutti in risposta alla *******ata degli ariani.

giantilo

Ven, 29/06/2012 - 19:59

a Benny bravo da parte di un italiano in Francia. Piu' si agitanoe piu' lo ...... Si ricordino che se non c'erano i Romani a dargli una scossa erano ancora nelle foreste con i capelli lunghi fino a terra. Per il resto basta ricordarsi che in Germania tutti sapevano ma tutti facevano finta che gli ebrei andavano in vacanza nei campi.

nimrod

Ven, 29/06/2012 - 20:04

Quanto a delicatezza, il nostro titolone di oggi, in prima pagina, non ha nulla da invidiare a costoro.

jakc67

Ven, 29/06/2012 - 20:09

beh... a roma figlio di putt è considerato un elogiativo, quindi non penso che i tedeschi arrivino a questo... quindi godiamoci la vittoria e taciamo, è la miglior strategia...

bruna franceschini

Ven, 29/06/2012 - 20:10

Non ti curar di loro ma guarda e passa!!

Ritratto di Imperius

Imperius

Ven, 29/06/2012 - 20:22

Ieri ho seguito la partita e il dopo partita sulla ARD, per sentire come commentavano, e vi posso assicurare che hanno sempre parlato benissimo della nostra Squadra, anche nel dopo partita, facendo i complimenti all' Italia, quello era solo un paragone che si usa in tedesco per descrivere positivamente la cattiveria che hanno messo i nostri attaccanti! Non mi sono stati simpatici i tedeschi per la sicurezza che avevano nei giorni prima della partita,facendo battute su Pizza e Spaghetti, però questa polemica da parte nostra é esagerata!!! Non esiste!

maxdavado

Ven, 29/06/2012 - 20:26

Cari telecronisti della TV di stato tedesca,i due cani *******i come li chiamate voi insieme a tutta la nazionale italiana,hanno fatto uno spread cosi alla nazionale Germanica,io non vi apostrofo con nessun titolo (anche se sarebbe il caso di farlo) perchè il popolo italiano è molto più sportivo e meno razzista di voi due,esulta quando vince,ma non insulta quando perde.

canova.emilio

Ven, 29/06/2012 - 20:31

Ma perchè inveire così contro gli Italiani ? Se in un attimo di lucidità mentale parlassero con le loro mamme, sorelle e figlie, che dal dopoguerra in poi durante le vacanze estive bazzicavano sulla riviera romagnola, forse avrebbero la gradita sorpresa di scoprire che anche nelle vene di alcuni di loro scorre sangue Italiano. Quindi perchè arrabbiarsi? Gioiamo tutti insieme fratelli, solo di padre s'intende!

WSINGSING

Ven, 29/06/2012 - 20:28

Mai come stavolta sono d'accordo con la Redazione!

Coriolanus

Ven, 29/06/2012 - 20:28

Mi pare che qua ci vogliano fare odiare i tedeschi senza alcun motivo. Quando non si conosce una lingua straniera bisogna stare attenti alle traduzioni. Nell'occasione, la mia impressione è che NON ci sia stata da parte dei due telecronisti un intento offensivo e venisse piuttosto sottolineata la sregolatezza ma anche la genialità di Cassano e Balotelli. Quanto poi al fatto che, nelle grandi occasioni, la sfida tra Berlino e Roma è sempre finita con la sconfitta dei tedeschi, beh, se per caso ci si riferisse alla seconda guerra mondiale, dovremmo ricordarci che l'Italia ERA ALLEATA della Germania ed il fatto di averla TRADITA ed essere passati all'ultimo momento dall'altra parte della barricata, non significa che noi abbiamo vinto la guerra. L'Italia E' USCITA SCONFITTA dalla seconda guerra mondiale così come la Germania, solo con meno onore di quest'ultima. La verità è questa, il resto sono leggende. Ed allora onore alla Nazionale Italiana di calcio ma cerchiamo di non debordare.

gandalf8

Ven, 29/06/2012 - 20:35

E' il caso di fare una protesta ufficiale alla TV di Stato tedesca e chiedere che i cronisti spieghino con chiarezza cosa intendessero con le loro infelici espressioni.

gandalf8

Ven, 29/06/2012 - 20:41

E' il caso di fare proteste ufficiali alla tv di Stato tedesca e chiedere che i due cronisti chiarissero il senso delle loro infelici espressioni.

Paul Vara

Ven, 29/06/2012 - 20:40

Dopo le parole di Berlusconi sulla Merkel ci si poteva aspettare altro ? Nel match della volgarità Italia e Germania sono ora in pareggio, la competizione è ai livelli massimi, che vergogna...

Maurizi0

Ven, 29/06/2012 - 20:46

Scrivo da DORTMUND. Leggo IL GIORNALE spesso e volentieri. Non so chi ha indotto la redazione a scrivere STA COLOSSALE CAVOLATA. Scholl non usa il termine "STRASSENKÖTER" (cani randagi, cani di strada, cmq non "*******i" come tradotto liberamente). Invece é vero che usa il termine offensivo PFLEGEFÄLLE (che sarebbe deficenti o non autosufficenti, ma anche "persone che devono essere tenute a bada!")... anche qui la traduzione é liberissima!!!! Scholl dice: "non siamo varibili, non siamo imprevedibili, e gli italiani ci sorprendono sempre col gioco sulle punte. È veramente fastidioso perché li davanti corrono due che devono essere tenuti sotto controllo. Giocano come se fossero in strada, non sanno quello che fanno ma lo fanno in modo grandioso." ALLORA 1) SE VI SERVE UN TRADUTTORE, PAGATENE UN ALTRO, PAGATE ME SE VI PARE, MA CACCIATE QUELLO CHE VI HA TRADOTTO SCHOLL, 2) CONSIGLIEREI LA REDAZIONE DI TOGLIERE STA ROBA O TENETEVI LA FIGURACCIA... PERCHÈ LA TRADUZIONE È ERRATA.

ceccadue

Ven, 29/06/2012 - 20:46

non siamo bifolchi da bar come il vomitevole titolo sulla merkel farebbe pensare. siete un lampante esempio di come i contributi alla stampa dovrebbero cessare

maxdavado

Ven, 29/06/2012 - 20:38

Cari due telecronisti della TV di Stato tedesca,i due cani *******i(come li chiamate voi)insieme a tutta la nazionale italiana hanno fatto (paragonandola in termini finanziari)uno spread così alla nazionale di calcio Germanica,io non vi apostrofo con nessun titolo offensivo,perchè il popolo italiano,è molto più sportivo e meno razzista di voi due,(che sicuramente non siete la miglior rappresentanza del popolo tedesco) noi esultiamo quando vinciamo,ma non insultiamo quando perdiamo

Clara Pedrelli

Ven, 29/06/2012 - 20:33

Un cronista che usa termini di questa portata non può essere che un *******o, ritardato, randagio e pure ******o!

Clara Pedrelli

Ven, 29/06/2012 - 20:43

Sono poco british e molto barbari questi *******i!!! si rilassino e vadano a mangiare un bel wurstel con la senape! il bel tacer non fu mai scritto!!!!

Giustopeppe

Ven, 29/06/2012 - 20:50

Due commentatori televisivi durante la partita Germania-Italia hanno definito i calciatori Cassano e Balotelli due cani randagi. Qualche mese fa un famoso giornale tedesco oltraggiò tutti gli italiani chiamandoci vigliacchi. Non riesco ancora a capire cosa abbiano da insegnarci questi villani pelapatate e come mai nessun politico ha chiesto ancora spiegazioni in merito. TEDESCHI MALEDUCATI E MISERABILI …e comunque aspettassero più o meno nove mesi dalla partita e vedranno l’ incremento demografico del loro paese. Chissà quanti bambini di colore ( e comunque non biondi) avranno cittadinanza tedesca….

CARLO MUSENGA

Ven, 29/06/2012 - 20:52

Roma li ha civilizzati questi selvaggi....e molti di loro sono figli dei soldati di Augusto. *******i a chi?

IlGrilloParlante9

Ven, 29/06/2012 - 20:56

Una risata li seppellirà!!!

Ritratto di danie

danie

Ven, 29/06/2012 - 20:56

Alla fine della fiera i crucchi son sempre perdenti...

IlGrilloParlante9

Ven, 29/06/2012 - 20:52

Accetto la buona fede della frase, però bisogna ammettere che non sanno perdere.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 29/06/2012 - 21:01

Aver scritto in prima pagina a lettere cubitali"Ciao, ciao culona" è stata una cosa vermante vergognosa che io da antico lettore del Giornale non avrei mai voluto leggere e disapprovo in modo assoluto. Se questo è il vostro nuovo stile non credo che comprerò mai più questo giornale.Offendre così un signora, la Cancelliera di un Paese come la Germania prima in Europa in tutto è qualcosa di odioso che non trova confronti se non i giornalacci come Repubblica, l'Unità o l'Espresso.

pepperconarse

Ven, 29/06/2012 - 21:11

E intanto ve lo hanno messo nto culu

pepperconarse

Ven, 29/06/2012 - 21:04

E intanto ve lo hanno messo nto culu

idleproc

Ven, 29/06/2012 - 21:16

Ho fatto una verifica. In effetti sarebbe meglio che imparaste i Krukken. Capita ai migliori.

gian carlo galli

Ven, 29/06/2012 - 21:22

c'e' poco da dire su una TV di emme (maiuscola) !!!

Hamlet

Ven, 29/06/2012 - 21:23

Invece il titolo di oggi del vostro e di altri giornali della stessa parrocchia è un esempio di eleganza e civiltà. Ma fatemi il piacere....!

ritardo53

Ven, 29/06/2012 - 21:18

Volendo essere provocatorio, e tanto per rispondere con le rime, mettendo di fronte a fatti compiuti un popolo che di fronte ad offese gratuite nei confronti di altri popoli io propongo l´immediata cacciata dell´ambasciatore tedesco co0n tutto il suo corpo diplomatico dal territorio italiano, con la motivazione: In Italia di BA S.Tar.di ne abbiamo giá troppi di nostri, per cui di quelli tedeschi non ne abbiamo di bisogno. Solo cosi si potrebbero chiarire certe questioni una volta e per tutti, anche perché non sarebbe la prima volta che questi ominidi si comportano cosi.

Gius1

Ven, 29/06/2012 - 21:19

#37 Maurizi0, non so perche´ma sono convintzo che scholl ti abbia detto di rispondere a questo giornale. vivo in germania da 42 anni e capisco bene sia il tedesco che l´ironia nei discorsi.Scholl ha voluto offendere ,perche´deluso e ormai rassegnato che 2 Goal non li avrebbero piu´ recuperati. Purtroppo e sottolineo "Purtroppo" , i tedeschi sono fatti cosi´ .sono egoisti e mentalmente ruvidi. Incapaci di avere gentilezza e conpresione Vorrebbero sempre vincere anche giocando male. Purtroppo per loro c´ e´´ un ITALIA meglio di loro.

alberto51

Ven, 29/06/2012 - 21:14

Esseri superiori, le capacità di questi giornalisti vanno oltre la media del germanico popolo. Bravi ,capaci, autentici intellettuali.Complimenti signori tedeschi.

giosafat

Ven, 29/06/2012 - 21:21

Non seguo e non mi piace il calcio; pertanto mi astengo dal definirmi, con la massa, *******o. Vedetevela tra di voi.

alberto51

Ven, 29/06/2012 - 21:21

che classe.

ritardo53

Ven, 29/06/2012 - 21:21

Fuori i corpo diplomatico tedesco dall´Italia, solo cosi possiamo chiarire apertamente certe questioni etiche con questo popolo barbaro, per una volta e per sempre.

SieSindScheisse

Ven, 29/06/2012 - 21:28

Vivo in Germania da anni (per fortuna) e (per fortuna) capisco il tedesco. Fatemelo dire, siete falsi e tendenziosi. Questa bella definizione vi si addice perfettamente soprattutto in questo caso dato che nell'intervista non vengono fatti altro che complimenti nei confronti degli italiani. Con il termine "Pflegefälle" fa riferimento unicamente alle capacità di gioco talmente fuori dagli schemi, creative e intuitive dei due attaccanti da risultare "fuori di testa". In ogni caso il tutto è un complimento alla spontaneità tipicamente italiana. Tra l'altro... il termine "Strassenköter" (che deve essere scritto con l'iniziale maiuscola dato che è tedesco) non è mai stato usato nell'intervista da voi presentata... Almeno guardatele le robe che pubblicate... Un'altra volta vi siete dimostrati fonte di imbarazzo per tutti gli italiani che vivono all'estero che vorrebbero mantenere alta l'immagine del proprio paese nel mondo.

roberto.morici

Ven, 29/06/2012 - 21:28

Mi dispiace per i due ariani telecronisti...tanto poco intelligenti da non rendersi conto di avere ammesso che lo squadrone di eroi superdotati non sia riuscito a farcela contro la squadretta comprendente due "cani randagi...non autosufficienti. Beckmann e Scholl... venite avanti...cr...ni!

arkangel72

Ven, 29/06/2012 - 21:34

Non sanno perdere! Barbari erano e barbari sono rimasti! W Roma e la civiltà greco- latina!

lucaasproni

Ven, 29/06/2012 - 21:35

E' mesi che i giornali italiani insultano la Merkel, e in modo pesante, e ci si scandalizza se si riceve lo stesso trattamento per una partita di calcio? Non solo, dipingete con malignita' un popolo ed un paese in modo distorto e del tutto gratuito, facendo i vostri lettori, e gran parte del popolo italiano, gente che odia e disprezza, proprio come dei cani rabbiosi. In altre parole, avete dimostrato che quei commenti hanno proprio ragione. Bravi.

Proserpino

Ven, 29/06/2012 - 21:36

#54 Gius1, ripassa il tedesco, Maurizio ha parlato bene, e poi è mai possibile che nessuno, proprio nessuno abbia menzionato il fatto che Scholl è Turco e che ci ha sempre rispettato? Ragazzi, almeno voi che non siete tedeschi, usatela la testa...

arkangel72

Ven, 29/06/2012 - 21:37

Non sanno perdere! Non sono sportivi! Barbari erano e barbari sono rimasti! W Roma, W Atene e la civiltà che ne è nata... Berlino sarà sempre una cittadella di provincia, come provinciali sono i tedeschi.

marinaio48

Ven, 29/06/2012 - 21:40

Dai questa era facile. Meglio tedeschi o *******i ?. Meglio *******i.

giottin

Ven, 29/06/2012 - 21:40

La verità è che si sta facendo di una semplice quanto banale partita di calcio una ragione di vita, arrivando persino ad auspicare di espellere l'ambasciatore, beh, francamente mi cadono le braccia, ma daltronde all'italiano medio toglietegli tutto, anche i soldi dell'imu, ma non il calcio. Poveri voi, almeno se guadagnaste un cent!!!!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 29/06/2012 - 21:41

Niente paura. A quei due giornalista Balotelli avrà ricordato Jesse Owens del 1936. Solo un paio di razzistelli come ce ne sono tanti Italia. Ignorare, non è una notizia importante

albatros23

Ven, 29/06/2012 - 21:44

Scusatemi, sono un italiano che vive in Germania da molti anni. Ho visto e sentito il commento dei due commentatori dell' ARD in diretta: Tutto il commento era stato di aperta lode per la squadra azzurra ! Soprattutto Cassano e Balotelli erano stati citati come due personalita', incontrollabili ma geniali, che mancano al calcio tedesco. Ed ora venite voi a parlare di 'cani randagi'. Io non ho sentito la parola 'Strassenköder', e anche la parola 'Pflegefälle' non significa soltanto 'non autosufficienti'. E' stata usata col senso di persone difficili da controllare, sia per gli allenatori, sia per i compagni di squadra, sia per gli avversari. Tanto e' vero che la citata frase teminava con l' osservazione che quello che fanno Balotelli e Cassano lo lo fanno in maniera fantastica : 'das machen sie grandioes'. Se siete un giornale serio, prima di scrivere fesserie, meglio servirsi di traduttori professionali. La forzatura inventata da voi e' populismo della peggiore specie !

ninito

Ven, 29/06/2012 - 21:43

In ogni caso la superbia nuovamente è stata battuta. Ricordatevi la storia della razza superiore, loro ancora non l'hanno dimenticata.

odontomattia

Ven, 29/06/2012 - 21:55

Essere tedeschi mi pare già una disgrazia sufficiente..!

zio Fester

Ven, 29/06/2012 - 21:47

Sentire i tedeschi rabbiosi e scornati è un piacere unico. Godo più che non per la vittoria. Che bello avere per campioni dei "matti" come Cassano e Balo!

odontomattia

Ven, 29/06/2012 - 21:47

Essere tedeschi mi sembra una disgrazia sufficiente!

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Ven, 29/06/2012 - 21:51

E se la facessimo finita con queste stupidaggini? Diatribe di questo livello non sono da "Giornale". O sono io che non mi rendo conto che il "Giornale" non è più quello che sono uso leggere dal primo numero? Sallusti, Feltri siamo seri, per favore! Saluti

leo.nar.do

Ven, 29/06/2012 - 21:53

Ma senti chi parla !? ....

marco@

Ven, 29/06/2012 - 22:01

balotelli possono essere pure *******i ma i tedeschi e in particolare i due telecronisti sono cornuti per il semplice motivo che mentre loro erano allo stadio di varsavia le loro mogli se la spassavano con due *******i italiani nella loro casa e nel loro letto in poche parole sono come la lumache solo che loro sono pieni di corna che le lumache gli fanno un baffo.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Ven, 29/06/2012 - 21:54

E se la facessimo finita con queste stupidaggini? Queste diatribe non sono da "Giornale". O forse son io che non mi rendo conto che il "Giornale" non è più quello che sono uso leggere dal primo numero? Sallusti, Feltri siamo seri, per favore! Saluti

Ritratto di tatankayotanka

tatankayotanka

Ven, 29/06/2012 - 22:03

Per #59 SieSindScheisse: E bravo l'emigrante italiano che viene a fare la morale al giornale! Fortuna che c'è lei, a spiegare il tedesco ai poveri ignoranti. Ho solo il dubbio che lei sia amico dei due cialtroni di telecronisti, visto che ha solo un commento e si è appena iscritto. Comunque quello che scrive, sul fatto che "il giornale è fonte di imbarazzo per tutti gli italiani che vivono all'estero" e cavolate varie se la tenga per lei, davvero. Lei è il protagonista delle cosiddette fughe di cervelli, ma la materia grigia se la deve essere dimenticata in Italia. Perchè se fosse vero quanto lei scrive, e non credo sia così, le sue critiche dovrebbe rivolgerle in primo luogo ai giornalisti del tabloid Blickch della svizzera tedesca. Anche loro, secondo lei, non conoscono il tedesco e non ne comprendono il significato? Hanno fatto delle critiche dure ai due commentatori solo per sfizio? In tanti hanno ripreso il pezzo, in italia e non solo, nessuno sa il tedesco, solo lei? Ma va la.....

plissit1

Ven, 29/06/2012 - 22:03

Strano questo articolo scritto sul sito del giornale che oggi stesso titolava "Ciao Ciao Culona!". Che Ipocriti!

plissit1

Ven, 29/06/2012 - 21:55

Strano quest'articolo scritto sul sito del giornale che oggi stesso titolava "Ciao Ciao Culona!". Che Ipocriti!

albatros23

Ven, 29/06/2012 - 22:01

Ho visto la citata intervista in diretta sull' ARD. Tutta l' intervista, che voi avete cercato di infangare con delle vere e proprie corbellerie, era stata un' aperta lode alla nazionale italiana ! Altro che 'cani randagi' e 'non auto sufficienti' , come avete scritto nel vostro articolo ! Voi fate passare per fessi quei lettori che non sanno il tedesco. Quello che mi fa incazzare di piu' e' che vi servite dell' alibi che 'la traduzione non e' letterale'.Ma tra traduzione non letterale e travisamento totale del senso ce ne vuole. 'Cani randagi' non l' ho sentito, e non lo si sente nel vostro stralcio. Pflegefall e' una parola con piu' significati. Avete scelto il significato sbagliato, tanto e' vero che tutta la frase era una aperta lode di Cassano e Balotelli. Prendetevi dei traduttori capaci. Ma io penso che non sia stato questo, bensi' la vostra voglia di fare del populismo della peggiore specie. Un italiano che vive in Germania

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Ven, 29/06/2012 - 22:00

Sallusti, Feltri siamo seri, per favore! Evitiamo diatribe da tre soldi. Saluti

albatros23

Ven, 29/06/2012 - 22:05

Ho visto la citata intervista in diretta sull' ARD. Tutta l' intervista, che voi avete cercato di infangare con delle vere e proprie corbellerie, era stata un' aperta lode alla nazionale italiana ! Altro che 'cani randagi' e 'non auto sufficienti' , come avete scritto nel vostro articolo ! Voi fate passare per fessi quei lettori che non sanno il tedesco. Quello che mi fa incazzare di piu' e' che vi servite dell' alibi che 'la traduzione non e' letterale'.Ma tra traduzione non letterale e travisamento totale del senso ce ne vuole. 'Cani randagi' non l' ho sentito, e non lo si sente nel vostro stralcio. Pflegefall e' una parola con piu' significati. Avete scelto il significato sbagliato, tanto e' vero che tutta la frase era una aperta lode di Cassano e Balotelli. Prendetevi dei traduttori capaci. Ma io penso che non sia stato questo, bensi' la vostra voglia di fare del populismo della peggiore specie. Un italiano che si guadagna il pane in Germania

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Ven, 29/06/2012 - 22:02

Della serie "articoli insulsi". Saluti

albatros23

Ven, 29/06/2012 - 22:07

Ho visto la citata intervista in diretta sull' ARD. Tutta l' intervista, che voi avete cercato di infangare con delle vere e proprie corbellerie, era stata un' aperta lode alla nazionale italiana ! Altro che 'cani randagi' e 'non auto sufficienti' , come avete scritto nel vostro articolo ! Voi fate passare per fessi quei lettori che non sanno il tedesco. Quello che mi fa incazzare di piu' e' che vi servite dell' alibi che 'la traduzione non e' letterale'.Ma tra traduzione non letterale e travisamento totale del senso ce ne vuole. 'Cani randagi' non l' ho sentito, e non lo si sente nel vostro stralcio. Pflegefall e' una parola con piu' significati. Avete scelto il significato sbagliato, tanto e' vero che tutta la frase era una aperta lode di Cassano e Balotelli. Prendetevi dei traduttori capaci la prossima volta ! Un italiano che vive in Germania

vfangelo

Ven, 29/06/2012 - 22:14

Non capisco mai perche siamo cosi' delicati con tutto il mondo, se noi abbiamo un piccolo difetto non manca mai l'occasione per offenderci e deriderci. La Germania non si puo permettere il lusso di offendere l'Italia e gli Italiani, ma a nessuno nel mondo dato i loro crudeli assassinii,ogni tanto bisogna rammendarglielo per tenerli calmi, se nel mondo ci sono dei *******i non possono mai superare la loro crudelta',loro sono stati i veri *******i della storia recente, qualcuno si offende dice di non identificarsi con i loro padri e nonni,non ci giurerei,hanno lo stesso DNA, appena hanno la loro subito sfoderano la loro identità di tedesco,e tenere sempre presente la razza ariana. Non permettete che ci offendono sparatele grandi,con quel popolo i "colpi" ci sono e vanno a segno,non facciamoci pecore,il lupo ci mangia.

marmarvit52

Ven, 29/06/2012 - 22:14

Lettori del Giornale, non fermatevi a leggere il Giornale; scoprireste che il commentatore della Ard ha voluto fare un complimento a Cassano e Balotelli, ovviamente nello spirito della lingua tedesca!

Travaglio

Ven, 29/06/2012 - 22:24

@Siesindscheisse e lucaasproni: se fosse come sostenete voi, non si capirebbe perché Scholl si sia scusato per i termini infelici e perché un tabloid svizzero abbia chiesto di cacciarli dalla tv. per siesindscheisse, torni pure a fare pizza mafia mandolino: cosa spreca tempo qui?

Travaglio

Ven, 29/06/2012 - 22:18

@Siesindscheisse e lucaasproni: se fosse come sostenete voi, non si capirebbero le scuse di Scholl e la richiesta di un tabloid svizzero di cacciarli. Grazie per la lezioncina fornita da entrambi voi, chiaro esempio di "italiani son sempre gli altri" figli del "tanto io vivo all'estero" e che poi (inspiegabilmente?) frugate ancora qua da noi cagnacci. Bau! Bau!

vfangelo

Ven, 29/06/2012 - 22:22

Quel signore che dice che offendiamo la Merkel,ci mancherebbe che non lo facessimo, ci ha portato alla fame,e come ci derideva insieme al presidente Sarkozy, gli appellativi offensivi se li sono guadagnati nella storia,e non dimostrano ancora di aver capito che sulla terra siamo tutti uguali anche se ,non vogliamo essere tutti fratelli.

pceccaroni

Ven, 29/06/2012 - 22:24

I tedeschi non sono autosufficienti,infatti le loro donne vengono a passare le vacanze in Italia per trovare soddisfazioni sessuali che non trovano in Germania...

pierrot

Ven, 29/06/2012 - 22:25

culona,culona,culona.E' la verità.In più sguaiata vedi l'esultanza contro la Grecia.Non proprio da primo ministro.E poi ne ho piene le scatole di gente che ci considera nella migliore delle ipotesi dei suonatori di mandolino nella peggiore mafiosi.Gradassi e basta .Ai voglia a vestirli con il miglior made in Italy sembrano sempre e solodei maiali vesti a festa.Per tutti quei connazionali con la puzza sotto il naso che si sentono disonorati da noi Italiano invidiosi e rancorosi non hanno niente da dire riguardo ai giornali tedeschi che spesso e volentieri trattano gli Italiani ,tutti,come "esseri inferiori"?

pceccaroni

Ven, 29/06/2012 - 22:30

Le donne tedesche vengono in Italia a fare sesso, i tedeschi non sono autosufficenti.

ritardo53

Ven, 29/06/2012 - 22:27

Per SieSindScheisse, non mi meraviglia affato il suo commento, lei é esattamente la fotocopia di alcuni tedeschi che in passato hanno detto cose ancor peggiori di quelle dette adesso nei confronti degli Italiani. tutto lo si deduce dal suo nick, o lei conosce molto bene la lingua tedesca e si é completamente medesimato in ció che lei vorrebbe vendere come offesa il suo nick, o lei di tedesco non capisce proprio nulla ci vive solo da parassita e basta. Trotzdem ist immer ihre bier.

giovannib

Ven, 29/06/2012 - 22:29

che caduta di stile si vede che i tedeschi stanno diventanti europei ed è finita la loro certezza nella superiorità della razza e delle tecnologia teutonica. Poverini sono solo da compiangere si adeguino ai tempi e saranno sicuramente più felici NON SEMPRE SI PUO' VINCERE era una nota canzone degli anni 70 molto attuale di questi tempi

albatros23

Ven, 29/06/2012 - 22:29

Ho visto la citata trasmissone in diretta sull' ARD. I due commentatori non hanno avuto che parole di ammirazione e lode per la squadra azzurra e soprattutto per Balotelli e Cassano ! Parlate di 'cani randagi'. Io non ho sentito questa parola e non si sente nemmeno nello stralcio che avete inserito. 'Pflegefall e' stata usata con il significato di due giocatori estrosi, che non si lasciano inquadrare facilmente in schemi convenzionali, e che possono con le loro reazioni imprevedibili creare dei seri problemi non soltanto all' interno delle loro squadre, ma anche nella startegia degli avversari sul campo. Proprio per questo quella frase, che sewcondo voi ha creato lo scandalo, termina con le parole 'e questo quei due lo sanno fare in maniera fantastica''....Ora Scrivete che la traduzione vostra non e' letterale, ma mi sembra un po' un' alibi. Tra questo e il travisamento del senso delle parole ce ne corre ! Un italiano che vive in Germania .

IlLeggendario

Ven, 29/06/2012 - 22:46

Ma smettetela per cortesia!!! Questo articolo lo pubblicate solo per voler gustificare il vostro precedente articolo offensivo nei confronti della Merkel!!! Fate giornalismo da quinta elementare e parlate di politica e calcio come se fosse la stessa cosa!! Siete complici di questo sistema politico triste e volgare.. ..vergognatevi!!!

parico01

Ven, 29/06/2012 - 22:56

Siete un giornale ridicolo! Sicuramente non pubblicherete questo post, perché siete falsi e tendenziosi. Sono italiano, vivo in germania da quasi 20 anni, parlo e scrivo il tedesco perfettamente! Mi spiace per i lettori che vi credono, anche se di frionte a certe esagerazioni dovrebbe venire qualche dubbio. I cronisti hanno elogiato l´arte di improvvisare, dicendo che non sanno come, ma lo fanno benissimo. Giornale fazioso, vile e venduto! voi dovreste imparare dai tedeschi cosa significa essere corretti!!

parico01

Ven, 29/06/2012 - 23:10

vergognatevi voi del giornale! non serve sapere a perfezione il tedesco per capire che i sottotitoli non centrano una mazza con quello che dice il cronista!! siete falsi e tendenziosi, spero solo che ai lettori venga qualche dubbio, sentendo almeno la frase finale:"das machen sie grandioes"... lo fanno in modo grandioso... Il commentatore non ha mai detto e inteso quello che scrivete nel titolo! siete ridicoli! vergognatevi!!!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 29/06/2012 - 23:11

Niente paura. A quei due giornalista Balotelli avrà ricordato Jesse Owens del 1936. Solo un paio di razzistelli come ce ne sono tanti Italia. Ignorare, non è una notizia importante

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 29/06/2012 - 23:13

Sorprende come l'odio nei confronti dei primi della classe (i Tedeschi) si riverberi anche nello sport. Io che capisco perfettamente il tedesco che è la mia lingua di famiglia anche se sono di madre lingua Italiana, posso dire che i commenti sugli Italiani, sulla squadra Italiana fatti da quasi tutta la stampa tedesca, dai tifosi Tedeschi e sia dai cronisti durante la partita Italia Germania erano sempre cavallereschi e di grande simpatia. Voi con il vosto titolo nel Giornale "Ciao,ciao culona" dimostrate d'essere odiosi, invidios i sleali nei confronti dei Tedeschi che simpatizzano così tanto per l'Italia che non se lo merita. Mi dispiace ma devo dire che in questa occasione vi siete comportati da veri cialtroni, un comportamento che di solito riscontravo tra i sinistri. Mi devo ricredere! Auf Nimmerwiedersehen!

antes

Ven, 29/06/2012 - 23:56

Per tradurre le parole dei due commentatori tedeschi vi siete forse affidati al traduttore automatico di google? Se una lingua non la conoscete, evitate di prendere fischi per fiaschi e di scrivere un articolo come questo basato esclusivamente sulla vostra ignoranza della lingua tedesca.

florenceale

Sab, 30/06/2012 - 00:13

ma finitela voi del giornale e di libero con quest'odio bambinesco nei confronti dei tedeschi...fino a prova contraria in gran parte sono persone oneste, più di noi italiani anche...abbiamo vinto e basta quella è la soddisfazione... vi cita pure der spiegel come esempio di deficienza giornalista...e nelle risposte ora son tutti arrabbiati con noi e tifano spagna...BRAVI...

MMARTILA

Sab, 30/06/2012 - 00:11

Sì, cani *******i che hanno morso loro il c... lasciando ferite profonde che non guariranno mai. Come quelle del '70, dell' '82, del 2006 e chissà quante altre ne verranno. Non è bastato neppure infarcire la squadra di polacchi, turchi africani e via dicendo per sconfiggerci. Sono inferiori e finita lì! Dai crucchi mangiatevi dei bei wurstel e bevetevi un paio di litri di birra che vi passa tutto.

florenceale

Sab, 30/06/2012 - 00:32

ma finitela con quest'odio bambinesco nei confronti della germania...cos'hanno fatto di male?...solo per esser più onesti e meno corrotti di noi?... avete scaturito 30 pagine di commenti negativi su di noi su der spiegel...ora tifano tutti spagna...BRAVI...

zuguratti

Sab, 30/06/2012 - 00:29

chiamate culona la merkel un giorno si e un giorno, ora vi attaccate a come loro chiamano noi? pan per focaccia dico io...

gentlemen

Sab, 30/06/2012 - 00:32

Però abbiamo la moneta unica...........................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................................!

Lofelo

Sab, 30/06/2012 - 00:47

Che due crucchi imbestialiti perdano la testa ci può stare, pagheranno le conseguenze di aver sputannato la loro razza. Quel che non ci sta è che tal luca Asproni ( a meno che sotto falso nome si celi un ubriacone tedesco con forte bruciore al basso schiena) sia d'accordo con loro. Unica possibile giustificazione è che l'Asproni non sia autosufficiente e non sappia quello che fa. Ad ogni modo, per il problema del bruciore gli consiglio il grande urologo berlinese Otto Grugher: basta avere un po' di pazienza perchè nel suo studio, da ieri sera, c'è grande coda.

mariorossi98

Sab, 30/06/2012 - 01:01

scholl è turco.............*******o detto da lui

Roberto Manzoni

Sab, 30/06/2012 - 01:49

Da che pulpito! Il Giornale titolava "Ciao ciao culona" , Libero "Vaffanmerkel"

cincinnatus

Sab, 30/06/2012 - 01:49

Tra tanti commenti intelligenti e appassionati non ne ho visto uno che spesso si sente e che in arguzia è il massimo: "la palla è rotonda". Come mai questa volta agli osservatori è sfuggito questo dettaglio?

cincinnatus

Sab, 30/06/2012 - 02:00

Tra i tanti commenti intelligenti e appassionati non ne ho visto uno che si sente spesso e che in arguzia è il massimo: che "la palla è roronda". Come mai questa volta agli osservatori è sfuggito questo dettaglio?

Nixverstehen

Sab, 30/06/2012 - 03:21

#54 Gius1 (597) Ma, se hai queste considerazioni sul paese che ti ospita da una vita, perché non tene vai, la Germania non ha bisogno di te.

Nixverstehen

Sab, 30/06/2012 - 03:27

#21 Ferruccio Sono un traduttore professionale e confermo quanto detto.

Nixverstehen

Sab, 30/06/2012 - 03:46

Cultura a Roma od Atene. Ma quale? Siamo nel 2012, ed il centro dell'Europa è Berlino. Può fare arrabbiare, ma è così: l'invidia è gratis, la misericordia va guadagnata, si dice da noi (in Germania). Confermo quanto detto sulla traduzione letterale errata, ma dubito che non si sia saputo. Sono contento di leggere commenti intelligenti pure qua, non l'avrei detto. A chi non sta bene in Germania, suggerisco di andarsene al suo paese, la Germania non ha bisogno di te. Che offesa del popolo italiano ch'è questo giornale qua.

Roberto Casnati

Sab, 30/06/2012 - 04:34

Il calcio non mi piace e non m'interessa, però sono un liberale ad oltranza e per me l'avversario è sempre degno del massimo rispetto. Ora i tedeschi nella loro storia hanno sempre disprezzato l'avversario il che li ha portati a perdere due guerre mondiali ed ora si stanno avviando a perderne una terza per fortuna solo finanziaria. Anche se io ritengo che, in linea di principio, la Merkel abbia ragione, come sempre c'è modo e modo di far valere le proprie ragioni ed i tedeschi tendono sempre, ma proprio sempre, a scegliere il modo sbagliato. Il fairplay non è una delle caratteristiche del popolo germanico e, questa "deficienza" nel caso attuale conduce a due conclusioni la prima: nonostante tutte le sconfitte i tedeschi non hanno imparato nulla perchè non ammetono mai i propri errori; la seconda tragicomica: si dimostra che anche un "*******o non autosufficiente" può battere i tedeschi. Allora chi è il meno autosufficiente? Forse i germanici sono pifferi di montagna?

giuseppe.galiano

Sab, 30/06/2012 - 06:25

Posso capire la rabbia e la delusione per avere perso, ma offendere così è inaccettabile. Propongo che vengano affissi poster con l'immagine di questi signori a....beneficio di quanti volessero prendersi una soddisfazione se e quando codesti ******i dovessero mettere piede nel nostro paese.

Ritratto di niran 46

niran 46

Sab, 30/06/2012 - 06:42

Forse non volevano offendere ma se così fosse non possono essere giustificati dal fatto che i nostri giornali insultano continuamente la Merkel perchè lo stesso è accaduto nei confronti di Berlusconi e poi nessun giornale ha mai scritto con termini così offensivi nei confronti della Cancelliera.

Roberto Casnati

Sab, 30/06/2012 - 06:57

Non m'interesso di calcio e non mi piace però sono un liberale ad oltranza e, come tale, credo assolutamente nel rispetto dell'avversario. I germanici con il loro abitaule disprezzo dell'avversario hanno già perso due guerre mondiali da loro stessi scatenate proprio per il loro innaturato disprezzo del'avversario, ora stanno perdendo un'altra guerra mondiale fortunatamente solo finanziaria. I commenti della TV tedesca dimostrano essenzialmente due cose: la prima, nonostante le dure sconfitte subite i tedeschi non ne hanno tratto alcun insegnamento perchè non hanno mai riconosciuto i propri errori e ciò fa nascere seri dubbi sulla loro intelligenza; la seconda nel caso in ispecie i fatti dimostrano che anche dei "cani *******i non autosufficienti" possono battere i tedeschi confermando e rafforzando con ciò i seri dubbi di cui sopra. Allora chi è meno "autosufficiente"? Mi sembra la storia dei pifferi di montagna che vennero per suonare e furono suonati.

umberto nordio

Sab, 30/06/2012 - 07:11

Il linguaggio ricorda da vicino quello di un certo Dr Goebbels.Il lupo perde il pelo.....

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 30/06/2012 - 07:29

I tedeschi, esempio di razza purissima, da secoli combattono guerre perse in partenza: da piu di due secoli, hanno smesso di ragionare ma in base a menzogne ed ipocrisie, cercano di dominare il mondo ma la loro intelligenza alla fine consente loro solo scelte sbagliate: da anni falsificano i loro bilanci ed ora hanno raggiunto i settemila miliardi di debito pubblico (7.000B): nessuno ne parla perche il fallimento ufficiale della germania comporterebbe di fatto anche il fallimento di molti altri paesi : per questa ragione la stessa america procede coi piedi di piombo ma le cose potrebbero cambiare anche in breve tempo: I tedeschi, altezzosi e bigiardi, non amano perdere ma da secoli perdono ed è arrivato il momento che qualcuno lo ridordi alla Merkel ed allo spiegel che fan sempre finta di non rendersi conto della loro assoluta fragilità e della loro stupidità

papik40

Sab, 30/06/2012 - 07:31

Non abbiamo né il diritto né il dovere di offenderci per qualsiasi cosa ci dicano i tedeschi! Non possiamo metterci al livello della loro mediocrità mentale e barbarie di popolo! Si vede che si credono sempre la "razza superiore" e che non hanno mai smesso di aver la presunzione di poter dominare il mondo in tutto e su tutto e certamente brucia perdere da dei cani *******i come gli italiani. Cantano "deutscheland ueber alles" proprio per autoconvincersi di non essere "deutscheland unter alles" (zwei kartoffeln das ist alles!) Eppoi in fondo meglio *******i che aver sangue nazista che circola nelle vene e a proposito di animali meglio cani che degli avvoltoi e delle iene come i loro padri hanno dimostrato al mondo di essere!

Acquastanca

Sab, 30/06/2012 - 07:48

...i soliti Teteschi ti Cermania...

rinaldo

Sab, 30/06/2012 - 07:58

Fossimo stati noi ad insultare la stampa tdesca sarebbe insorta, qui niente tutti zitti e mosca. Ma dobbiamo sempre essere calpestati. Fuori i due giornalisti a casa e obbligati a chiedere scusa !!!!!!! Napolitano che parla sempre dov'è ? Difenda i nostri connazionali

erasmodarotterdam

Sab, 30/06/2012 - 07:59

Ma quanto siete caduti in basso, bimbetti del Giornale? Non c'è un metro di misura per calcolare il vostro grado di mancanza di fondamentali etici.

erasmodarotterdam

Sab, 30/06/2012 - 08:05

E vai col patriottardismo da banani, il Giornale è sempre primo quando si tratta di sparare c.....e. Saludos Bananos!

GrasDeRost

Sab, 30/06/2012 - 08:09

Nessuno ha detto "cani" o "*******i" (Hunde oder *******en). Ecco il testo: "Ci sono alcune cose, che nnon funzionano. Credo che l'allenatore della nazionale adesso provvederà a cambiarle e lo dirà direttamente (ai giocatori). Davanti (= in attacco) non siamo variabili e siamo prevedibili. E gli Italiani ci sorprendono con un gioco permanentemente in attacco. È qualcosa di sgradevole, che in attacco (italiano) corrono all'impazzata due casi da curare (a uomo), ma non sono controllabili. Giocano come in strada: loro stessi forse non sanno cosa fanno, ma lo fanno in maniera grandiosa"

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 30/06/2012 - 08:17

Nulla di sorprendente. E' lo stesso livello culturale espresso nei confronti della Merkel definita culona inchiavabile, espressione del popolino.

Cimbro_Veneto

Sab, 30/06/2012 - 08:18

Voi itaglioni insultate i tedeschi continuamente, ben vi sta! VENETO INDIPENDENTE SUBITO!!!

Cimbro_Veneto

Sab, 30/06/2012 - 08:16

@61 arkangel72 Sono barbari?Guarda in casa tua che è meglio.....

bobsg

Sab, 30/06/2012 - 08:25

...ma i *******i sono i cani più intelligenti, anche più dei pastori tedeschi.

GrasDeRost

Sab, 30/06/2012 - 08:21

Scusate, a che traduttore avete? Le parole "Hunde" (cani) o "*******en" (non è necessario tradurlo) non vengono mai pronunciate. Ecco la traduzione del commento: "Ci sono alcune cose, che non funzionano. Credo che l'allenatore della nazionale (tedesca) adesso provvederà a cambiarle e lo dirà direttamente (ai giocatori). Davanti (= in attacco) non siamo variabili e siamo prevedibili. E gli Italiani ci sorprendono con un gioco permanentemente in attacco. È qualcosa di sgradevole/imbarazzante, che in attacco (italiano) corrono all'impazzata due elementi da curare (a uomo), ma che non sono controllabili. Giocano come in strada: loro stessi forse non sanno cosa fanno, ma lo fanno in maniera grandiosa"

Mario-64

Sab, 30/06/2012 - 08:23

Invece di "siamo tuti *******i" io avrei detto "siete voi i *******i" ,mi sembra piu' appropriato.

claudiocodecasa

Sab, 30/06/2012 - 08:38

qualcuno soffia sul fuoco..................non capisco il fine

GrasDeRost

Sab, 30/06/2012 - 08:46

Ma che traduttore avete??? Le parole "Hunde" (cani) o "*******en" (non è necessario tradurlo) non vengono mai pronunciate. Ecco la traduzione del commento: "Ci sono alcune cose, che non funzionano. Credo che l'allenatore della nazionale (tedesca) adesso provvederà a cambiarle e lo dirà direttamente (ai giocatori). Davanti (= in attacco) non siamo variabili e siamo prevedibili. E gli Italiani ci sorprendono con un gioco permanentemente in attacco. È qualcosa di sgradevole/imbarazzante, che in attacco (italiano) corrono all'impazzata due casi di cura (= due pazzi), ma che non sono controllabili. Giocano come in strada: loro stessi forse non sanno cosa fanno, ma lo fanno in maniera grandiosa"

gianni71

Sab, 30/06/2012 - 08:45

Il titolo dell' articolo è una vera lezione di stile per la stampa tedesca. Voi del "Giornale" siete dei buffoni!

gianni71

Sab, 30/06/2012 - 08:42

Il titolo del vostro articolo è una vera lezione di stile nei confronti della stampa tedesca. Siete dei BUFFONI!!

RICCARDOC

Sab, 30/06/2012 - 08:44

sono sempre gli stessi di 70 anni fa. non cambieranno mai.ora usano finanza,politica e altro per dimostrare il loro strapotere ma rimarranno gli stessi poveri esseri abbietti di 70 anni fa. un *******o con onore

claudiocodecasa

Sab, 30/06/2012 - 08:45

si parla di europa unita..ma quando, unita solo per la moneta e gli affari, troppe diversità tra le nazioni.....in europa fra 50 saranno estinti i ceppi e tutte le identità che hanno fatto la storia, soffocati dall'africa e paesi arabi, saremo e lo siamo già in troppi , con un metro di spazio a testa, una vita da cani

RICCARDOC

Sab, 30/06/2012 - 08:49

sono sempre gli stessi di 70 anni fa. ora usano politica,finanza e altro per dimostrare la loro superiorita' ma sono sempre loro poveri esseri abbietti. un *******o con onore.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Sab, 30/06/2012 - 08:46

Invece i vostri titoli del tutto offensivi e volgari nei confronti della Merkel e dei tedeschi sono del tutto giustificati e sprizzano buon senso da tutti i pori. Ingiurie e improperi peraltro scritti sul giornale dell'ex barzellettiere che ci ha rappresentato fino a qualche tempo fa. Care pecorelle pidielle, il gregge si sta sempre piu’ rastremando, state attenti che alla fine rimarrete una via in specie d’estinzione.

RICCARDOC

Sab, 30/06/2012 - 08:47

signori si nasce

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Sab, 30/06/2012 - 08:50

Il gran barzellettiere defini' la Merkel una “culona inbungabile”. Quella si che era classe.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Sab, 30/06/2012 - 08:52

Il gran barzellettiere che defini’ la Merkel una “culona inbungabile”. Voi che fate titoloni a raffica su suddetta culona. Questa si che e’ classe, nevvero silvioti?

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Sab, 30/06/2012 - 08:53

#62 sono pienamente in sintonia con lei. tra napolitano , i giornalisti di rai 3 , e le cretinetti di mediaset , le offese ai tedeschi sono quotidiane . ci sono delinquenti che ammazzano ? bene sono nazisti . care cretinetti sono passati 70 anni basta , una volta , solo una volta , dite stalinisti . non c'è differenza fra loro . studiate la storia . vorrei dire ai due giornalisti che cani randagi sono merkel e suo governo che sono ex kgb. loro si sono persi .il soviet non c'è più, putin è solo ,e i giornalisti ringhiano .vogliono ancora la grande germania del 1700 . poveracci , e con loro la merkel

settespade

Sab, 30/06/2012 - 08:53

Ma avete letto il titolo che aveva il giornale ieri mattina? Se esiste una possibilità su un milione di dire una stupidaggine, le probabilità che questo giornale la pubblichi come titolo principale sono altissime.

Mannik

Sab, 30/06/2012 - 09:06

Siete i soliti... non siete nemmeno in grado di tradurre correttamente. L'ex giocatore della Nazionale tedesca Scholl non parla di "cani randagi", dice che in avanti l'Italia ha due casi clinici (Cassano e Balotelli) che sono incontrollabili perché non sanno esattamente cosa fanno (nel senso che sono imprevedibili), come quando si gioca a calcio per strada, ma ciò che fanno lo fanno bene. Inutile rifugiarsi dietro la definizione "traduzione non letterale". E' il cronista Beckmann (quello a sinistra) che riassumendo quanto detto da Scholl li definisce due cani randagi. Quindi dovevate caricare quello spezzone di video. Roba da pazzi, siete veramente gentaglia a livello di giornalismo... E poi VOI vi permettete di far gli indignati? VOI che continuate a definire "culona" la Merkel anche se con il calcio non ha nulla da spartire? Siete una vergogna per tutti gli italiani!

Cinghiale

Sab, 30/06/2012 - 08:59

Chiedo scusa redattore, rivaluto il vostro VAFFA di ieri e di tutte le altre testate giornalistiche italiane. Cari crucchi vaffanc......... Noi abbiamo vinto e voi avete perso, come sempre.

Ritratto di Senior

Senior

Sab, 30/06/2012 - 09:00

Per come la penso io, quei mentecatti di cronisti si sono auto denigrati. Se una squadra viene sconfitta da un'altra squadra che gioca meglio è una cosa normale e non infamante, ma , secondo i succitati mentecatti, quando si perde con una squadra, a dir loro, di giocatori cani *******i non auto sufficienti, significa che gli sconfitti non valevano nemmeno una petecchia. Lasciamo i deliranti giornalisti tedeschi al loro vaneggiare e diciamo come stanno le cose: la squadra tedesca è un'ottima squadra che sa giocare anche bene, la squadra italiana ha saputo giocare meglio ed ha vinto, punto e basta. senior

Cinghiale

Sab, 30/06/2012 - 09:00

Cambio idea sul vaffa di ieri, del Giornale e di diverse altre testate giornalistiche. Cari crucchi vaffanc.......... Noi abbiamo vinto, voi perso. Come sempre.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Sab, 30/06/2012 - 09:10

m'è proprio piaciuto quello contento di vivere da quelle parti, ancor più perché è così contento di capire quella lingua ( che manco essi capiscono bene) perciò, se mi è consentito, vorrei fargli sapere che se dai del cornuto ad uno non è sempre, o solo, perché la moglie fa la *****! Inoltre , spesso, viene usata la minuscola dove "va" la maiuscola propriamente per sminuire il valore del termine: chissà se con la frequentazione di qualche corso serale.....!

Mannik

Sab, 30/06/2012 - 09:10

Siete i soliti... non siete nemmeno in grado di tradurre correttamente. L'ex giocatore della Nazionale tedesca Scholl non parla di "cani randagi", dice che in avanti l'Italia ha due casi clinici (Cassano e Balotelli) che sono incontrollabili perché non sanno esattamente cosa fanno (nel senso che sono imprevedibili) ma ciò che fanno lo fanno bene. Inutile rifugiarsi dietro la definizione "traduzione non letterale", siete dei disonesti e basta. Caso mai dovevate caricare lo spezzone successivo in cui Beckmann (il tipo a sinistra), riassumendo le parole di Scholl, li definisce due cani randagi. Siete proprio gentaglia a livello di giornalismo. Ma poi dico, VOI vi permettete di indignarvi se è da giorni che continuate a definire culona la Merkel che con il calcio non c'entra nulla? Siete proprio una vergogna per tutti gli italiani!

dinross

Sab, 30/06/2012 - 09:06

perchè cosa hanno fatto i nostri amati giornalisti per settimane, nei confronti di Prandelli, Buffon, Cassano e Ballotelli ecc. Adesso che "loro" vincono, son tutti il melassosi ad elogiarli e "leccargli i piedi" (per non dire altro). questi fanno schifo, altro che i tedeschi.

Ritratto di Ambrosia

Ambrosia

Sab, 30/06/2012 - 09:13

La guerra continua. Sono cento anni che siamo in guerra con la Germania! E poi si parla di Europa Unita!

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 30/06/2012 - 09:17

#62 lucaasproni. Se dovessimo fare un bilancio sul 'chi insulta di più' nell'ambito giornalistico, dovrebbe ammettere che la stampa 'sua' amica ha utilizzato per anni i canali internazionali per insultare l'ex premier Berlusconi, per cui questi titoli folkloristici non sono che una pallida ombra della vergogna che è stata seminata in tutto il pianeta, e gratuitamente, dalla nostra sinistra. E lei, ora, viene a farci anche la morale.... ma .....! A questo punto credo che difenderè anche i due cronisti che hanno definito cani randagi e persone non autosufficienti i nostri due attaccanti!

Ritratto di ursula.liefke

ursula.liefke

Sab, 30/06/2012 - 09:22

iO SONO TEDESCA, VIVO QUI DA 50 ANNI MA ANCORA SO' BENE CHE I TEDESCHI NON SANNO PERDERE E NON AMMETTONO MAI UN ERRORE. HANNO SEMPRE RAGIONE E NON CAMBIANO MAI. REINHOLD BECKMANN E' MOLTO STIMATO E UN BRAVO CONDUTTORE, MA ORA HA PERSO DAVVERO LA FACCIA, E LA FACCIA SI PUO' PERDERE SOLO UNA VOLTA.

jerico

Sab, 30/06/2012 - 09:26

Tranne qualche eccezione,i tedeschi sono e rimarranno nazisti, e poi vogliono creare gli ''Stati Uniti '' d'Europa ,da ridere!

Cinghiale

Sab, 30/06/2012 - 09:20

#112 alenovelli - Rimanere un attimo in tema non le riesce proprio? Il complesso di inferiorità nei confronti di tutto ciò che è anche lontanamente vicino al Cavaliere la turba così tanto?

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Sab, 30/06/2012 - 09:31

Io ho sentito il discorso dei due cronisti tedeschi. Nell dibattito il cronista analizzava i motivi della loro disfatta. Non per disprezzo ma per ammirazione diceva che sul campo si muovevano come dei cani randagi impossibile da prevedere e controllare dai loro giocatori.....e direi che non ha sbagliato. Certo per chi non conosce il tedesco l'espressione "cani randagi" viene interpretata in modo negativo.

yuryssg

Sab, 30/06/2012 - 09:28

Ma il giornalista che ha scritto il pezzo conosce BENE il tedesco? Non credo, infatti per un tedesco il senso del commento era "gli italiani sono genio e sregolatezza" , ovvero un complimento !!!!! Cari frequentatori del forum, fateci caso: il video commentato sul sito del Giornale parla chiaramente di "traduzione non letterale". Mah...

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Sab, 30/06/2012 - 09:35

Lucio Di Marzo......ma cosa avete capito? ti consiglio di fare un corso accelerato di tedesco.......nel finale del commento addiritura il cronista elogia il gioco degli italiani.

yuryssg

Sab, 30/06/2012 - 09:40

Ma il giornalista che ha scritto il pezzo conosce BENE il tedesco? Non credo, infatti il senso del commento era "gli italiani sono genio e sregolatezza" , ovvero un complimento !!!!! PS Chi frequenta il forum ha notato la piccola scritta "traduzione non letterale" di fianco al video? Immagino di no...

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Sab, 30/06/2012 - 09:40

Lucio Di Marzo .....ma sietge rimbambiti? cosa avete capito? io sento solo elogio per gli italiani e incredulità per il basso rendimento dei tedeschi.....Caro lucio , ti consiglio un bel corso di tedesco accellerato.

Bruno Burinato

Sab, 30/06/2012 - 09:40

Che c'è da stupirsi, è dei tempi della caduta dell'impero romano che i tedeschi ci guardano come rssrti sub umani, mi domando solo ma che ce lo fà fare a stare assieme ai crucchi? lasciamoli alla loro benamata deutschland e teniamoci la nostra Italia, comunque per conto preferisco essere *******o piuttosto che crucco

Maria Teresa Pi...

Sab, 30/06/2012 - 09:42

Ma tutti sti' filo tedeschi perchè non vanno a vivere là??? Insomma noi possiamo essere insultati in tutti o nessuno dice nulla, ma se lo facciamo noi siamo degli incivili...Oh, ma siete ipocriti o sbaglio??? Ma perchè non andate a commentare su altre testate??? ci avete rotto le scatole

faustinoo

Sab, 30/06/2012 - 09:42

Ormai Il Giornale è diventato una macchietta... con i miei amici ne ridiamo come si faceva con i giornaletti sporcaccioni... quando nessuno vi comprerà più non venite a lagnarvi perchè perdete il posto di lavoro e volete i contributi pubblici per non chiudere

Giacinto49

Sab, 30/06/2012 - 09:37

Già che c'erano potevano prendersela anche con Pirlo che ha lasciato sul posto più di un avversario facendogli fare la figura del perfetto incapace. Una grande Italia contro una modesta Germania, questa la verità. Con buona pace dei due poveri imbecilli.

florenceale

Sab, 30/06/2012 - 09:52

ma finitela di fare i bambini anti-tedeschi e alimentare un fuoco inutile contro la germania... ci sono tante persone oneste e serie anche lì, anzi forse più che in Italia, sulla crisi hanno le loro ragioni anche loro, le stesse ragioni che avevate voi di appoggiare per 20 anni una forza politica che predicava l'emarginazione delle regioni meridionali e dei "terùn", quelli di pizza, spaghetti e mandolino...quelli dei luoghi comuni... ...abbiamo vinto una partita di calcio, basta. E' stato bello ma finisce lì. Voi state cercando di montare (inutilmente) un casus belli.

claudiocodecasa

Sab, 30/06/2012 - 09:48

bravo Gold, finiamola con i soliti discorzi e poi voglio dire alla sig tedesca che vive in italia, ammesso e concesso che i tedeschi vogliano avere sempre ragione che poi è una grase generica che non vuol dire nulla, osservi bene il degrado che c'è in italia, io in europa ho viaggiato e dico che esiste solo in italia: degrado e abbandono

settespade

Sab, 30/06/2012 - 09:47

disonesti fino all'ultimo. non tradurre correttamente è il classico giochetto idiota da giornalisti di bassa lega, ma non mi sorprende. Date piuttosto un occhio al titolone che avete messo su ieri, con quell'elegantissimo riferimento al didietro della signora Merkel

mallmfp

Sab, 30/06/2012 - 09:54

Dear German Broadcasting and Media Deciison Makers. I'm not sure you are speakingh on behalf of all people from germany. Your words speaks for your internal feeling and behaviour that shows you have a very little mind in the era of 2012. It seems that you have not learnd from the past 70 years and it means that what they did to the Jews maintaining the attention high to what happen 70 years ago was not enough. Jews probably knew this more than us. The wounds that you inflicted was so deep that we can not possibly understand how much pain your ancestors have been able to inflict only 70 years ago. Know if you have not yet awakened today Jun. 30, 2012, that Germany does not exist if Europe exist, and we are always ready to repeat and re-teach you the lesson if you have not yet understood. I love you all and I hope in your heart you wish well to all of us. I can not think that things are different.

settespade

Sab, 30/06/2012 - 10:00

cara Maria Teresa Piccinelli, cercare un mínimo di verità non significa essere filo-tedeschi, la traduzione fatta dal tedesco non corrisponde a quanto questo giornale vorrebbe farci credere. Come alcuni commentatori hanno capito e cercato di spiegare, il termine cani randagi va inteso come un complimento, una constatazione di come il carattere italiano, inaffidabile e geniale, sia ben rappresentato dai nostri due attaccanti. Sono due cani di strada, furbi ed istintivi, geniali e capaci di cose impossibili per i cosiddetti cani da salotto, tutto qui. in compenso il titolo del giornale di ieri, con quello di Libero, non possono trovare scuse.

fabolo

Sab, 30/06/2012 - 09:55

Il Giornale: Caaaiiro editore ;)

Bruno Burinato

Sab, 30/06/2012 - 10:03

Non meravigliamoci, il disprezzo deu crucchi verso gli italiani, i welch come ci chiamano, al punto che per loro il trentino è il welchtyrol, è antico, ed è difficile da digerire un altra sconfitta sul campo di calcio, senza contare la magra figura fatta dalla Merkel a Bruxelles, comunque che ci facciamo ancora con quelli, ai quali lo storia non ha insegnato niente e, che si credono ancora i padroni del mondo

marcomasiero

Sab, 30/06/2012 - 09:59

sì ... siamo *******i ... DENTRO !!! poichè ci piace una cifra fare vedere i sorci verdi sempre a loro maestrini del menga in questa Europa asservita al loro strapotere ... e chissenefrega della loro ligia esecuzione dei compitini tattico-strategici sia in campo sportivo (sport di squadra) che economico ... prendono legnate dalla Ferrari dai nostri calciatori, pallavolo, rugby (a proposito lì MAI pervenuti) ... prendono legnate in qualsiasi settore noi decidiamo che basta che serve ora dagli una lezione e vai così ai vari miracoli italiani dettati dalla vera capacità quella che nasce da dentro e non da regolette minuziosamente rispettate ! VIVA I CANI SCIOLTI ! ... poi per coloro che sono filo-tedeschi a prescindere consiglio una bella visita dallo psicanalista ! soffrite di eterna sindrome di inferiorità ! VAFFA CERMANIA !!!!

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 30/06/2012 - 10:07

Questa è la prova che i tedeschi sono stati, sono e per sempre resteranno un popolo imprevedibile, inaffidabile che continua a covare un erronea ideologia, a volte incontrollabile sulla presunta superiorità della razza ariana, dal quale è meglio guardarsi sempre bene le spalle. Spero che il Governo tedesco condanni pubblicamente al più presto senza mezzi termini le vergognose dichiarazioni rilasciate da alcuni così chiamati "telecronisti" della loro TV di Stato. Nel frattempo dovremmo boicottare i loro prodotti. Certe incivili dichiarazioni oggi sono inaccettabili e intollerabili. Si vergognino, sono dei meschini!.

antonin9421

Sab, 30/06/2012 - 10:12

#165 faustinoo--- inizia tu a cambiare aria, non venire qui a rompere... non leggere... e soprattutto non sporcare con i tuoi commenti... pss..via..

antonin9421

Sab, 30/06/2012 - 10:10

#165 faustinoo... pss..via... inizia tu..non leggere.. soprattutto non imbrattare con i tuoi commenti...

glm38

Sab, 30/06/2012 - 10:21

Dai molti commenti letti ho notato quanti sono contenti e godono quando gli italiani vengono bollati come cani *******i e se la prendono con chi invece con dignità li difende. Sono gli stessi che godevano quando certi giornali italiani facevano e scrivevano di tutto pur di gettare ****a sull'Italia. Viva l'Italia e gli Italiani (quelli veri)

antonin9421

Sab, 30/06/2012 - 10:20

Poveri sinistrati italiani! Decrepiti sputacchiatori costantemente occupati a spargere cacca nel piatto in cui mangiano, leccando pure gli ultimi schizzi.

mallmfp

Sab, 30/06/2012 - 10:24

Dear German Broadcasting decision makers. At this point I'm able to teach for FREE a lot of knowledge. Here it is for you one. Even children in Italy knows that when " a father do not like its children is because the childrens shows to the father the father's defects". This happens to all parents when they have children. it seems to me very strange that with all the universities of Berlin, Göttingen, Leipzig that you will not know these things. For you I still have ten practical tips that everybody knows in Italy. If you are interested in them i can give you as a gift, free of charge. I'm doing it for a better Europe. If you do not care then i can sell to you our practical tips at € 1000 per words. I tell you. Your BUND's are not enough to cover the whole knowledge Italians have. If you understand, this wealth in Europe is for FREE!!

antonin9421

Sab, 30/06/2012 - 10:21

Quanti idioti sinistrati! Costantemente occupati a rimestare e spargere cacca nei piatti in cui mangiano!

antonin9421

Sab, 30/06/2012 - 10:31

By.. by... germania!

bob82

Sab, 30/06/2012 - 10:24

i tedeschi sono pericolosi...hanno ancora la tendenza innata a voler dominare...quando perdono l'autorità escono i loro difetti il lupo perde il pelo ma non il vizio è una grande verità....la stessa ****el con la sua politica assolutista lo dimostra ogni giorno giacchè in un altro modo tiene comunque sottomessi i popoli europei..ma nello sport nel calcio poi più che mai per il gioco di squadra cuore tecnica sono imbattibili e la nazionale è l'esempio .....

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 30/06/2012 - 10:31

*******i mi sembra un po' forte. Chiaro che Balotelli è oriundo, ma se è solo per questo i patrizi di Roma sono venuti fuori dall'incrocio degli Etruschi, dei biondi *****ni, e dei Sabini e col trasferimento della capitale a Milano anche i Celti (ridenominati Galli dalle "aquile" romane) hanno dato il loro quarto di sangue blu. Senza guardare agli ostrogoti che sono Slavi, Senza contare che sant'Agostino era tunisino, ma Stilicone era Vandalo, cioè svedese. Poi sono arrivati gli Unni che erano cinesi e si sono uniti ai biondi Avari generando l'Ungheria che pure ci invase. In compenso in Puglia, da cui proviene Cassano, si stanziarono i Vichinghi (ridenominati Normanni dal loro insediamenti nordici alle foci della Senna) di Roberto il Guiscardo... A proposito di Supermario, vi fu un Cajo Mario che diede dei dispiaceri ai Teutoni vicino ad Aix-en-Provence, e ai Cimbri ai campi Raudii (Vercelli) nel 101 a.C., ma queta è un'altra Storia.

seve

Sab, 30/06/2012 - 10:34

Sui nostri difetti non transigo , siamo un non popolo anche per colpa della classe politica che abbiamo avuto fino ad oggi , ci odiamo l'un l'altro mossi dalleideologie vecchie e sorpassate, abbiamo un sud che andrebbe commissariato , MA NON ACCETTO ASSOLUTAMENTE LEZIONI DA UN POPOLO CHE HA FATTO PER ANNI FINTA DI NON SAPERE CHE SI BRUCIAVANO 6.000.000 DI EBREI ,NEI CAMPI DI STERMINIO. Avevo sette anni 1944 ,un tedesco, ufficiale, gridava in casa mia CAPUT e INCENDIARE CASA. non comprerò mai una macchina tedesca. Sono un pò euroscettico , li rispetto ,ma non mi diano assolutamente lezioni.Non rispetto invece questa spudorata Casta che ha ridotto il mio paese ,lo zimbello di questi BARBARI .

Stonice

Sab, 30/06/2012 - 10:30

ma chi se ne frega!! cioè non stia parlando della Germania intera. tutto sto vittimismo riguardo ai tedeschi fa proprio senso... cercate di essere superiori e di ignorare uscite di uno o due tedeschi (anche se della tv pubblica). ***** ve ne frega??? si cerca insistentemente una scusa per accendere la diatriba tra i due Paesi.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 30/06/2012 - 10:28

Quando i tedeschi sentono il nome Mario, più o meno super, si mettono le mani nei biondi capelli. Infatti Cajo Mario nel 101 aC diede dei dispiaceri ai Teutoni e ai Cimbri. E i Romani, com'è noto, discendono da un mix di *****ni, Sabine ed Etruschi.

viento

Sab, 30/06/2012 - 10:35

ero quasi simpatizzante della Germania u grande popolo mà si sono dimostrati troppo fragili emotivamente poi avete visto la faccia di quel STUCK SCHEISSE di commentatore gli deve bruciare molto il didietro noi come NAZIONE li superiamo in tutto

linoalo1

Sab, 30/06/2012 - 10:50

Purtroppo hanno avuto la Merkel come insegnante!E poi,si sa, noi ,da loro e dagli Svizzeri,siami visti come i Terroni d'Europa!Forse gli bruciano ancora le guerre perse ,più di tutte le partite di calcio che continuano a perdere!Lino.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Sab, 30/06/2012 - 11:00

Cari voi dell'Il Giornale vi do un piccolo aiuto di traduzione: "Ppflegefall" oppure in plurale "Pflegefälle" vuol dire: un caso che ha bisogno di assistenza, o di intervento o di cura. Potrebbe trattarsi di una persona ma nel caso dei cronisti si trattava del fatto che i due giocatori italiani creavano loro il problema della incontrollabilità. Quindi il Pflegefall era riferito alla squadra tedesca la quale doveva trovare una soluzione a questo loro problema. Ohhh capito?

Cane Randagio

Sab, 30/06/2012 - 10:54

Premetto: il mio commento é libero dalle ideologie di destra, sinistra o centro che sia. Questo articolo dimostra come la stampa scrive certi articoli solo per creare odi e rancori!! Io vivo in Germania da 4 anni e qui ho visto un mondiale ed un europeo. Posso solo dire che fino ad ora quelli più antisportivi sono stati i miei amici italiani..: Non sono mai stato insultato una volta dopo che l'Italia ha vinto contro la Germania, invece mia moglie tedesca (che ha vissuto con me in Italia nel 2006) é stata più e più volte insultata da ignoranti che si sono fatti lavare il cervello da giornalisti incapaci e sleali che scrivono solo idiozie!! Il vostro articolo nel quale scrivete che Mehemet Scholl ha detto che cassano e Balottelli sono 2 cani randagi per poi dedurre che noi Italiani "siamo tutti *******i!!!", dimostra come con qualche giro di parole basta per creare odio nelle persone ignoranti. Questo articolo é veramente penoso!

italianogrosso

Sab, 30/06/2012 - 11:06

In italiano i lemmi "randagio" e "*******o" non sono sinonimi. Non so in tedesco, ma penso nemmeno...

sergio_mig

Sab, 30/06/2012 - 11:03

Forse cane *******i saranno la Merkel e chi l'appoggia; e' proprio vero che il lupo perde il pelo ma non il vizio. A distanza di 70 anni continuano ad essere razzisti arroganti e sfruttatori, e quindi se questi crucchi avessero un minimo di dignita dovrebbero solo tacere! Non devono dimenticare che sono in debito con tutta l'Europa e dovrebbero risarcire anche l'Italia per le mostruosità commesse, altro che fare i primi della classe.

leonida alle te...

Sab, 30/06/2012 - 11:03

non hanno detto "due cani *******i", hanno detto letteralmente e fuori onda(e dio sa cosa salta fuori nei fuori onda italici riguardo i tedeschi, ex pm in testa) "due randagi, persone non autosufficienti". E allora? Cosa sarebbero se non due pupetti viziati che girano il mondo con la valigia piena di soldi e il servo di turno che deve allacciare loro anche le scarpe perche da soli non lo sanno fare? Dov'è la notizia? Il giornale sta sparando in prima pagina titoli tanto per esacerbare ulteriormente(quasi ce ne fosse bisogno), gli animi. Questo è nazionalismo becero che non porterà a nulla di buono.

Ullim

Sab, 30/06/2012 - 11:04

Vivo in Germania da 20 anni e parlo il tedesco perfettamente. Pertanto devo fare ammenda agli autori di questo servizio che, volutamente o meno, sono riusciti a provocare risentimenti italiani nei confronti dei tedeschi del calcio, cosí come purtroppo accade ad ogni grande torneo. LA TRADUZIONE È COMPLETAMENTE FASULLA. Strassenköter é un termine molto usato nel linguaggio calcistico, tra l'altro positivo, che significa che il giocatore ha i pregi del giocatore da strada, con un ottimo controllo del pallone. Altroché "*******i". E il termine "Pflegefälle" significa che sono due casi che richiedono particolare attenzione dai difensori avversari. Pflegefall = richiedente cura. Tutto qui. Il solito vittimismo italiano. Credetemi. Non vi/ci fa certo onore!

claudiocodecasa

Sab, 30/06/2012 - 11:14

cane randagio, concordo alla grande con quello che dici e l'articolo è veramente penoso, vogliono soffiare sul fuoco con la solita retorica da 2 lire, sono convinto che interverrà anche la camusso, insieme ai partigiani, l'occasione gli serve per tener al giusto livello gli odi della guerra...........facciamo sempre la figura degli accattoni, penziamo a tener l'italia plulita, dare i servizi e limitare il degrado generale che imcombe, invece di guardare la germania, dove fra l'altro le cose funzionano certamente meglio che qui.....caro di marzo lavati la bocca quando scrivi

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Sab, 30/06/2012 - 11:25

un barese come me, (e quindi meridionale), è un "per loro", cane *******o per di più nero di pelle hanno svergognato la razza suprema..signori, abbiamo rispedito, con sonori calci nel **** i villici germani nelle loro lande...Che ne dite di nominare De Rossi "Cesare Augusto Governatore della Germania"? Cassano e Balo, rispettivamente Prefetto e Questore

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Sab, 30/06/2012 - 11:25

mo', nel senzo di adesso, dopo aver letto pure quello che conosce l'inglese, e d altri , bendisposti alle più fantastiche interpretazioni pur di essere contro, mi viene di lasciarvi alle vostre affezioni , quelle che più vi sono gradite, e continuare a sentire ed interpretare ciò che viene detto, pubblicamente, e dirgli ciò che merita secondo mia discrezione, allo sprovveduto che, occupando un posto di partiocolare esposizione, si perde in espressioni ambigue( il cui vero significato voluto è il peggiore ): mi rimane il sospetto che questi possa aver visto, in campo, qualche suo parente, e, forse, voleva solo fargli un complimento!- ( benservito, benpen"z"ante ).

Ritratto di Imperius

Imperius

Sab, 30/06/2012 - 11:25

BASTA!!!State commentando una grandissima BUFALA! Parlo perfettamente il tedesco, é vi posso assicurare che in quella trasmissione non hanno per niente offeso ne i calciatori ne noi Italiani! Leggo spesso "Il Giornale" perché sono di destra, ma adesso state montando una campagna di odio senza senso!! Levate questo articolo calugnoso e scrivete cose vere, e non fateci vergognare! Vero Italiano all`estero.

Ritratto di Gian Lore

Gian Lore

Sab, 30/06/2012 - 11:32

Regione Lazio: c’è la Nazionale e i tagli contro la casta vanno a farsi benedire Questo non lo pubblicate?

mario.de.franco

Sab, 30/06/2012 - 11:45

#191 Cane Randagio. Le voglio raccontare un piccolo fatto occorsomi alcuni anni orsono in Germania ove mi ero recato con alcuni tecnici per risolvere un problema ( poi scoperto creato dal rivenditore tedesco) . Ho dovuto entrare con i miei collaboratori in un appartamento ove risiedeva una signora con due bambini piccoli. Tutti noi eravamo vestiti in modo adeguato e rispettosi dell'ospitalità. La signora ci ha chiesto se eravamo spagnoli. Appena venuta a conoscenza che eravamo italiani ha preso brutalmente i figli e si è rinchiusa in una stanza...Solo la nostra educazione ha fatto sì che togliessimo dall'imbarazzo il rivenditore tedesco.

Ritratto di Imperius

Imperius

Sab, 30/06/2012 - 11:39

Alla redazione:Sono un vostro fedele lettore, ma dopo questo articolo fasullo metto in dubbio la serietà di questo Giornale...Sono deluso!Se gli altri articoli vengono scritti con lo stesso criterio di questo, allora in futuro mi verrà il dubbio ogni volta che leggo "Il Giornale".......Pensavo fossero i sinistroidi a non capire le lingue internazzionali,e invece questo articolo é la conferma che anche a destra ci sono ignoranti. Vi consiglio di scusarvi per questa GAFFE, puo' succedere.

Ritratto di alfiokrancic

alfiokrancic

Sab, 30/06/2012 - 11:54

Morire per Cassano e Balotelli? Andate avanti voi.

Ritratto di VT52na

VT52na

Sab, 30/06/2012 - 11:59

... siamo "terroni d' Europa" (cioè dei «*******i» ???) ... io personalmente sono del "SUD_ITALIA" al 100% e ne sono "orgogliosamente ancor più fiero" ... p.s.: ... dedicato anche a quei Italiani (presunti) ... del Nord !!! ... (leggere tra le righe) ...

Ritratto di Roybean

Roybean

Sab, 30/06/2012 - 12:06

Quoto i commenti di "Goldglimmer" e "Cane Randagio". Occupatevi di cose serie, non di polemiche create sul nulla, è meglio per tutti.

GrasDeRost

Sab, 30/06/2012 - 12:10

Comunque, ecco il testo integrale. Zitat Mehmet Scholl „Es sind einige Sachen, die nicht stimmen. Ich nehme auch an, der Bundestrainer wird es eventuell umstellen oder wird es direkt ansprechen. Wir sind nach vorne im Moment heute überhaupt nicht variabel. Wir sind leicht ausrechenbar, und die Italiener überraschen uns mit permanentem Spiel immer wieder in die Spitze. Das ist so was Unangenehmes, weil da eben zwei Pflegefälle da vorne herum rennen, die eigentlich überhaupt nicht zu kontrollieren sind. Die wissen.. die machen alles wie auf der Straße. Die wissen selber nicht, was sie tun, aber das machen sie grandios.“ Zitat Ende Dov’è la parola „Straßenköter“???

GrasDeRost

Sab, 30/06/2012 - 12:11

Caro Lucio di Marzo, approfitti del Bildungsgutschein e faccia un bel corso al Goethe-Institut! Le gioverà parecchio, quantomeno non capirà fischi per fiaschi. Oppure Lei ha capito tutto e ha manipolato la notizia???

alvaro il romanista

Sab, 30/06/2012 - 12:26

Non mi interessano i commenti che assolvono, o almeno tentano di assolvere, i due telecronisti, men che meno chi porta ad esempio fatti personali e/o chi vorrebbe farci lezione di tedesco, a me interessa solo una cosa: " che l'Italia abbia vinto e sia diventata o stia per diventare un incubo per i poveri tedeschi". E sogneranno, chi glie lo puo' impedire, di avere un mondiale o un europeo senza l'Italietta, per loro, la grande ITALIA per noi. Ciao e alla prossima. Alvaro.

erasmodarotterdam

Sab, 30/06/2012 - 12:36

Di Marzo Di Marzo pazzerello, datti al rastrello, sei un poverello.

Paolo Berlinghieri

Sab, 30/06/2012 - 12:38

Fatemi capire: ieri scrivete in prima pagina CIAO CIAO CULONA e oggi vi fingete scandalizzati per un commento di due presentatori tedeschi sguinzagiando traduttori? Il vostro titolo non era forse offensivo? Stiamo scherzando?

lot

Sab, 30/06/2012 - 12:40

Italiani non fatevi guidare come il cane di Pavlov del famoso esperimento. Giornalisti e politici usano le parole per farvi dirigere dove vogliono loro, proprio come il cane di Pavlov che a determinati impulsi rispondeva con i relativi comportamenti. Vi stanno dando qualcosa da mordere per farvi sfogare in direzione diversa da dove vi dovreste sfogare, in più diventano responsabili di odio profuso per i loro interessi, non per i nostri. Usano l'eccitazione di massa su argomenti inesistenti o calunniosi per avere loro quello che vogliono, il nostro rimbambimento mentre ci fregano. Sulla nazionale italiana c'è solo da dire che non ci rappresenta come nazione e come popolo con un africano fra di loro. E' l'Africa ad avere vinto la Germania e non l'Italia e gli italiani. Balotelli sarà anche bravo ma non potrà mai essere un italiano con una finzione legale di cittadinanza. Chi si sente rappresentato da un africano offende non solo gli italiani veri attuali ma anche quelli del passato.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Sab, 30/06/2012 - 12:40

Contate fino a 647251 prima di pubblicare articoli di questo genere (vero, Di Marzo?) e, per favore, smettete di usare vocaboli da trivio nei titoli: non ci fate bella figura e, alla lunga, venite a noia. Grazie e saluti.

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 30/06/2012 - 12:49

Non mi stupisce, è lo stesso livello culturali di chi definì Merkel culona inchiavabile. Stessa scuola

mitmar

Sab, 30/06/2012 - 12:53

Sottoscrivo il commento di Cane Randagio. Certi articoli, come il titolo di ieri sulla culona, sono cio' che ci fa essere i terroni d'europa. Ai terroni andra' anche bene ma a me proprio no. Ed i miei colleghi tedeschi si sono tutti comportati sportivamente. Ed anche sulla traduzione ho fortissimi dubbi....

ambrogio milani

Sab, 30/06/2012 - 13:03

#vari di Goldglimmer. La sua apologia al popolo tedesco va bene se parla dell'ambito lavorativo, che sicuramente è più serio e affidabile di tutte le nostre maestranze lavorative sinistroidi che pensano solo agli scioperi e non al lavoro. Detto questo non può negare la campagna denigratoria nei confronti degli italiani fatta dalla stampa tedesca nei giorni scorsi. Finchè ci definiscono tutti pizzaioli e altro, vabbè, ma usare il termine 'cani randagi' o poveri deficenti (ossia bisognosi di assistenza, come lei ci ha fatto la traduzione letterale) è altra cosa! Il cronista ha voluto salvarsi in corner a fine partita? Ma secondo lei che cosa avrebbe dovuto dire dopo una tale bruciante sconfitta?

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Sab, 30/06/2012 - 12:57

i giornalisti non conoscono l'italiano, figuriamoci il tedesco.

Paolo Berlinghieri

Sab, 30/06/2012 - 12:59

Voi ieri avete scritto CIAO CIAO CULONA, offensivi uguali, ipocriti.

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 30/06/2012 - 13:00

Non mi stupisce, è lo stesso livello di chi definì Merkel culona inchiavabile. Stessa cultura, stessa scuola di pensiero

fossog

Sab, 30/06/2012 - 13:09

Dare calci ad un pallone, e uno o due goal, non trasformano certo una persona e non fanno dimenticare la costruzione civica che la persona mostra nella normale vita, che non è certo quella nello stadio. Quindi non starò a difendere nè cassano, nè balotelli, e mi limito soltanto a dire che la rabbia è cattiva consigliera e fà spesso scendere gli arrabbiati ai bassi livelli che si rinfacciano agli alltri. Tra l'altro, non conosco i calciatori tedeschi dei quali comunque me ne frego così come di quelli italiani, ma mi chiedo : sono tutti così più civili, e più colti, e normalmente più morigerati, di quelli che vengono invece criticati ? Non ci giurerei, ma lo spero per loro.

Ullim

Sab, 30/06/2012 - 13:32

Spero che i traduttori di quel servizio televisivo abbiano la statura morale di fare una rettifica ufficiale riguardo alla loro interpretazione del testo finito sui titoli di quasi tutti i giornali italiani. Il problema é che non vedo l'utilitá nel provocare un'escalation di risentimenti. Mi sembra davvero ingeneroso e anche sbagliato, visto che la stampa e la televisione tedesca tratta l'Italia del calcio sempre con simpatia e rispetto. La "Bild" ha un linguaggio estremamente colorito, ma ce L'ha anche nei confronti della propria nazionale, credetemi (sono metá italiano e metá tedesco)! Quando fa scherzi sullo stereotipo "pizza, spaghetti e mandolino", c'é piú simpatia di mezzo che altro. Provate a prendere come paragone i titoli "Vaffanmerkel", "Addio culona" ecc. Abbiamo davvero motivo di fare le vittime??

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 30/06/2012 - 14:17

A parte l'articolo idiota che avete scritto che vi squalifica totalmente, prima di scrivere idiozie almeno fatevi tradurre dal tedesco certi termini. Prima di offendere la Cancelliera Merkel, rinfrescatevi il cervello. Voi insieme al vostro leader Berlusconi state rincretinendo a vista d'occhio per questo offendete a destra e a manca. Io che sono di destra non voterò certo a sinistra ma voi e il vostro capo sul mio voto e quello dei miei famiglia non ci potete più contare. Piuttosto ci asterremo dal votare. Ma si può essere più idioti?

orso bruno

Sab, 30/06/2012 - 14:28

Debito pubblico, spread, disoccupazione, pil, produzione stagnante, fallimenti, corruzione nel mondo del calcio e nella politica,scioperi indetti in concomitanza delle partite.E' bastata una pertita di calcio e tutto passa in seconda linea.Per alcuni siamo diventati il popolo tra i migliori del mondo. Il problema adesso è :porta fortuna il presidente della repubblica , mentre quello del consiglio mena gramo? Siamo proprio rimasti il popolo del 'panem et circenses'!

Ritratto di scriba

scriba

Sab, 30/06/2012 - 14:55

TUTTO MA NON (CERTI) TEDESCHI. Se voleva essere un' offesa hanno fallito. Essere cani *******i è titolo di libertà e nobiltà, molto peggio sarebbe stato sentirli definire tedeschi.

Ritratto di lucianoch

lucianoch

Sab, 30/06/2012 - 15:11

Balotelli non è autosufficiente ed infatti dopo il gol gli hanno dovuto tappare la bocca. Caro Sallustri dovrebbero tapparti la bocca anche a te per non farti dire e offendere una signora dandogli della culona.

Mario-64

Sab, 30/06/2012 - 15:13

211 lot , ma ci sei o ci fai? Nella nazionale tedesca i nonni tedeschi ce li hanno in tre e la Francia ha vinto un mondiale con una squadra di neri...prenditi una camomilla!

dokholiday

Sab, 30/06/2012 - 15:31

S'adda vede chi ha iniziato lo sfottò e "il giornale" aveva pubblicato qualche articolo tedesco poco simpatico nei nostri confronti .... sta di fatto cmq che la Germania se ne approfittata un bel pò economicamente. Ora, i ceci che hanno sputato nelle nostre scarpe faranno bene a schivarli ... tutti !!!

Mario-64

Sab, 30/06/2012 - 15:25

Non si tratta di tradurre una parola piu' o meno bene,il succo non cambia,i tedeschi sono "razzisti" fino al midollo ,non e' colpa loro ,sembra che ce l'abbiano nel sangue , si vede in qualunque occasione sportiva e non. Alle volte cercano di mascherare questo atteggiamento ma poi riaffiora periodicamente. Non so da dove venga questo loro senso di superiorita' ,visto che in Europa hanno combinato quasi solo disastri ...

gi.lit

Sab, 30/06/2012 - 15:44

Sbagliata o giusta che sia la traduzione di quel che hanno detto alla tv tedesca credo che il Giornale abbia dato alla vicenda un risalto eccessivo. Mi permetto aggiungere che trovo inopportuno usare il termine culona riferito ad un capo di governo straniero.

Fellas16

Sab, 30/06/2012 - 15:57

Imparete Il Tedesco!!!!!!

cic

Sab, 30/06/2012 - 15:51

Non é vero, i giornalisti hanno solo usato un modo di dire, una frase fatta per esprimere il carattere personale particolare di questi due grandi giocatori. L'offesa sta nella cattiva traduzione e conoscenza del tedesco. Personalmente ho letto Build e vari altri giornali tedeschi in merito alla vittoria dell'italia, e sia gli articoli sia i commenti dei lettori sono tutti molto sportivi. Possiamo solo imparare da loro.

adogio48

Sab, 30/06/2012 - 16:15

Ma guardate che i crucchi, a parte qualche eccezione rappresentata da gnocche che hanno sposato italiani e per questo ormai avvezze ai piaceri dell'amore, sono più o meno tutti così. Solo noi esaltiamo le loro culone di macchine succhia soldi e appiedatrici (ho esperienze multiple con Audi, la maledetta, e Opel , la imbarazzante), ma loro le ns. Ferrari o Maserati proprio non le digeriscono. Le disprezzano. A loro piacciono quei culoni viaggianti con motori enormi (e poi critichiamo gli americani) succhia carburante, con gli indicatori del carburante taroccati per far vedere che consumano poco. IMBROGLIONI!

Arruffato

Sab, 30/06/2012 - 16:14

Io non ne farei un caso internazionale, per me il primo commentatore intendeva dire cani sciolti, che è un concetto ben diverso da cani randagi, ed è un modo di dire che esiste in molte lingue. Non so se ci sono state scuse e precisazioni successivamente da parte dei commentatori ma credo che sarebbero opportune.

qualcunouno

Sab, 30/06/2012 - 16:25

Strassenköter in questo contesto non è per niente un insulto, ma significa più o meno "tosto". Non puo essere compreso diversamente da un'espressione d'ammirazione. Ho assisto alla partita in un public viewing in mezzo tra italiani e crucchi davanti agli schermi della ARD. Il sentimento tra i crucco davanti e dentro lo schermo, era certo di dellusione ma anche di rispetto. Avete giocato veramente bene e non era una vergogna perdere contro un tale avversario. Quanto al "Pflegefall" di Scholl. Non è un giornalista verma un calciatore pensionato e le sue parole vanno prese come quelle di Balotelli. Insomma Balotellate tedesche. Il calcio è un gioco d'emozione giocato da uomini pieni di testerone fino alle orecchie. Non sono tenuti di esprimersi come i giocatori di scacchi, ansi è un bene che non lo fanno. Non montiamo un caso sul niente. Le parole e le interviste televise del Trap in Germania sono leggenendarie. Cosa permettere Strunz, mezza bottiglia, sono sfinito. E nonstante lo amano

vince50_19

Sab, 30/06/2012 - 16:39

Certamente una vicenda non proprio ortodossa. Di sicuro che c'è una certa quantità di berlusconofobici che ha una memoria cortissima per quante, altri quotidiani etc., gliene hanno dette al cavaliere. In questo caso è tutto, ovviamente, lecito.. Detto questo nessuna polemica, solo sarebbe opportuno rimanere sul tema, a mio avviso.I tedeschi, lo sanno pure i sassi, mal ci sopportano, ma nello sport bisognerebbe evitare di esacerbare gli animi. Anche lei, Di Marzio..

eugenio.n

Sab, 30/06/2012 - 16:37

I tedeschi di Germania sono insopportabili quando vincono e insopportabili quando perdono perciò guardo malvolentieri qualsiasi sport nel quale sono impegnati. I termini che i telecronisti tedeschi hanno usato non sono certamente gentili però non ci baderei troppo. Anche perchè i termini usati dal Giornale e Libero riferendosi alla Merkel non sono certamente di buon gusto ne giustificati. Il termine culona è sconveniente per una persona non più giovanissima. Che le donne tedesche di una certa età siano geneticamente larghe di sedere lo diceva nientemeno che Lutero!Però sbeffeggiare una persona su una caratteristica fisica è di pessimo gusto. Il termine Vaffamerkel usato da Libero mi sembra piuttosto offensivo. Che la Merkel difenda a spada tratta gl'interessi del suo Paese può dispiacere a noi italiani scialacquatori però fa semplicemente il suo dovere. Noi non dobbiamo insultare i nostri vicini ma fare i compiti di casa per avere con loro rapporti cordiali ed economicamente vantaggiosi

Ritratto di ennio.santoro

ennio.santoro

Sab, 30/06/2012 - 17:02

Purtroppo non riesco proprio a tifare Italia...con Buffon in porta non ce la faccio ...come si fa a tifare calciatori travolti dal calcio scommesse e un capitano della Nazionale che scommette il controvalore di 5vite di lavoro di un operaio medio : 1.500.000,00 un ml500mila eurini in una tabaccheria di fiducia a Parma e poi dice che erano investimenti......ma dai , uno così andrebbe radiato a vita....e fa pure l'offeso...poi non lamentiamoci se all'estero ci guardano con disappunto e misericordia....bei tempi quelli di Rivera , Scirea, Baresi ...giocatori Italiani veri

GianniBene

Sab, 30/06/2012 - 17:21

#236 Ennio Santoro... Non riesci proprio a tifare Italia? Ce ne faremo una ragione...

lot

Sab, 30/06/2012 - 17:50

#225 Mario-64, dal tuo ragionamento, dato che gli altri rapinao e stuprano allora lo dobbiamo fare anche noi. Fatti curare i neuroni ammesso che tu ce li abbia. Un africano NON E' un italiano e non può rappresentare il popolo italiano. Politici e media ti hanno proprio rincogl..., e come te a molti altri. Sarebbe il caso che vi svegliate dall'esterofilia e inziate a vedere chi sono i vostri fratelli e concittadini veri perchè, altrimenti, al momento del bisogno vi accorgerete dell'idiozia troppo tardi!

minimo

Sab, 30/06/2012 - 18:30

# Ennio Santoro Ma Buffon non spende soldi di sua legittima disponibilità? Perché non critica coloro che consentono al nostro di guadagnare così sproporzionalmente? Quando un soggetto li può guadagnare credo che abbia anche il diritto sacrosanto di spenderli. Io non ho mai dato un soldo al gioco del calcio professionista. Ho aiutato i "pulcini". Lei, con la sua proposta di radiazione ha dimostrato le tendenze "comuniste" dittatoriali.

walter sozzi

Sab, 30/06/2012 - 19:18

A me personalmente, piacciono molto i cani randagi,che si sono sempre dimostrati piu'intelligenti e liberi di quelli che hanno un padrone. Anche in questo caso, i cani randagi Italiani si sono dimostrati superiori ai cani di pura razza....ariana.Cordialita'Walter

Mario-64

Sab, 30/06/2012 - 20:48

238lot quando parli di neuroni tu parli di qualcosa che ti e' totalmente sconosciuto ,il tuo ragionamento si commenta da solo...questo ragazzo e' nato e cresciuto in Italia ,parla dialetto bresciano ,chi dovrebbe rappresentare?? Non e' che io sia un fan della societa' multietnica ,il problema e' che questa e' una realta' ,e chiudere gli occhi non serve .