«Twin» e «100%»: specializzazione e differenziazione

Luisa Parer

Dopo InItaly, il sistema di servizi pensato per venire incontro ai bisogni degli stranieri residenti in Italia, l’offerta di BPU Banca sul fronte mutui si arricchisce di altri prodotti dedicati a tutte quelle persone con limitato accesso al credito, come i lavoratori atipici e i giovani. BPU Banca da sempre studia e sviluppa prodotti e servizi su misura, coniugando al meglio specializzazione e flessibilità dell’offerta con convenienza e facilità di accesso. Ma vediamo quali sono i mutui BPU Banca di nuova generazione. La grande novità in fase di lancio è il «Mutuo Twin» che, valorizzando l’abbinata conto corrente-mutuo, consente di ridurre automaticamente il valore della rata o la durata del mutuo attraverso l’utilizzo della remunerazione della giacenza del conto corrente collegato al mutuo stesso. In altre parole, la giacenza del conto corrente viene remunerata con un interesse pari a quello del mutuo. L’interesse così maturato concorre o alla riduzione del valore della rata, a parità di durata del mutuo, o alla riduzione della durata del mutuo, a parità di importo della rata.
Di prossima implementazione è il «Mutuo al 100%» dedicato appositamente ai più giovani, che permette di vedere finanziato fino al 100% del valore dell’immobile. Per quanto riguarda le polizze assicurative a supporto dei mutui, i clienti di BPU Banca hanno la possibilità di scegliere coperture assicurative o a garanzia del rimborso delle rate o per l’estinzione del debito residuo, ovvero nel caso in cui si verifichino eventi che impediscano il pagamento delle rate (perdita del posto, ricovero, inabilità temporanea, invalidità permanente e morte). In particolare, in relazione alla tipologia di lavoro del cliente, la copertura, abbinata al mutuo, comprende i lavoratori con contratti a progetto, tempo determinato, di inserimento (ex formazione lavoro), apprendistato, somministrazione lavoro (ex interinali), lavoro intermittente (o a chiamata).