Twitter batte tutti e dà per primo la super notizia

Dieci anni fa la notizia dell’attentato alle Torri Gemelle rimbalzava su Internet. Oggi la notizia della morte di Bin Laden esplode su Twitter, lo strumento che nel 2001 nemmeno esisteva e che ieri, invece, ha avuto un ruolo determinante: è stato il social network il primo ad aver annunciato che Barack Obama si apprestava a dare la notizia della morte di Osama bin Laden. La notizia ha poi cominciato a diffondersi in tutto il mondo, rimbalzando da una parte all’altra del pianeta, e conquistandosi le aperture dei siti, dei notiziari radiofonici e televisivi, interrompendo la normale programmazione, a cominciare da quella dei grandi network, in testa la Cnn, alle 22.45 ora americana. Ancora prima, era sempre Twitter protagonista: un informatico pakistano ignaro di quello che stava accadendo, ora diventato una celebrità del web, ha incominciato a postare i dettagli di un’operazione militare nella città di Abbottabad. «Un elicottero si è levato su Abbottabad all’una è un evento raro»: è questo il primo messaggio postato da Sohaib Athar. Poco dopo, il capo dello staff dell’ex ministro della Difesa Donald Rumsfeld: «Una persona rispettabile mi ha detto che hanno ucciso Bin Laden. Non so se è vero, ma prego perchè lo sia».