Tyner al Blue Note, cinque giorni in scena

Il settore jazz del programma di MiTo rende impegnativa la settimana del jazzofilo milanese. Domani alle 22, nella sala del club Blue Note, è di scena il pianista McCoy Tyner, suonerà in trio con Gerald Cannon al contrabbasso ed Eric Gravatt batteria, oltre a Gary Bartz ospite ai sassofoni. L’esibizione verrà poi ripetuta da mercoledì a venerdì nel programma normale del Blue Note (due set, ore 21 e 23.30). Giovedì 20 MiTo propone alle 13 in piazza Mercanti un Break in Jazz con la Workshop Big Band diretta da Fabio Jegher e con Franco Ambrosetti tromba. Sabato 22 alle 21 nel Teatro di Verdura di Villa Clerici suona la MiTo Jazz Band diretta da Enrico Intra e Gianni Basso con Franco Cerri chitarra; domenica al Teatro Ventaglio Smeraldo c'è, alle 17 e alle 21, un programma concertistico intitolato «Sei volte Bollani» con Stefano Bollani pianoforte ed Enrico Rava tromba. Altri appuntamenti sono offerti dal Caffè Doria (ore 22) domani con il Classic Jazz Five e giovedì con il trio della vocalist Laura Fedele; mercoledì il trombettista Giovanni Falzone in quartetto alle 21 è impegnato in un singolare tributo a Maria Callas, delle quale reinterpreta in chiave jazzy le arie d'opera più celebri; ancora mercoledì, alle 19.30, il sassofonista Beppe Aliprandi si ascolta in trio al Nord Est Café in via Borsieri 35; la Salumeria della Musica fa jazz alle ore 22 il 19, 20 e 21 rispettivamente con Quarto, Bert Joris e The Thrust.