Tyson Gay cade e si fa male: Giochi a rischio

Fuori dai 200 olimpici e con un punto interrogativo per i 100. Tyson Gay, campione del mondo su entrambe le distanze, si è fermato nei Trials statunitensi di atletica. E’ uscito visibilmente dolorante dalla pista di Eugene (Oregon). Mentre rimontava dalla settima corsia, in curva, si è procurato una sospetta contrattura alla gamba sinistra. Erano soltanto i quarti di finale, dunque nei 200 non si è qualificato per Pechino. Nei 100 era passato la scorsa settimana con il 9.68 ventoso. Si sottoporrà a una risonanza magnetica, le sue Olimpiadi sono in dubbio, il manager Mark Vetmore però è tranquillo: «Solo un crampo molto doloroso e qualche escoriazione, non ci sono lesioni apparenti. Prima della gara avvertiva un po’ di tensione, adesso è molto deluso».