Ubriaca investe giovane e la uccide

Lorena Mucci, 28 anni, è stata travolta all'uscita da un locale di Francavilla al Mare. La donna russa che l'ha investita aveva un tasso alcolemico 6 volte superiore al limite e non aveva la patente

Chieti - E' morta dopo essere stata investita da un'auto. Alla guida c'era una donna ubriaca e per lei, Lorena Mucci, 28 anni, di Pescara, non c'è stata via di scampo. L’automobilista, Alevtina Tchoumak, russa 34enne in possesso solo del foglio rosa, è stata arrestata dalla polizia stradale di Chieti per omicidio colposo, omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza. Le è stato riscontrato un tasso alcolico 6 volte superiore al consentito.

L'incidente L’incidente è avvenuto ieri sera, verso le 20.30, a Francavilla al Mare (Chieti), in viale Alcione. La Fiat Punto condotta dalla russa si è scontrata prima contro due veicoli e poi ha investito Lorena Mucci, che stava camminando con un gruppo di persone, per finire la sua corsa contro un’altra macchina, sulla corsia opposta. La donna ha tentato di fuggire, ma è stata bloccata dalla polizia municipale di Francavilla. Il tasso alcolico rilevato dalla polizia stradale era elevatissimo, ben oltre il limite fissato dalla legge. La giovane, che era appena uscita da un locale dove c’era la festa di inaugurazione, in via Alcione, è stata soccorsa e trasportata all’ospedale civile di Pescara, dove è stata ricoverata in Rianimazione. È morta nel corso della notte. Mentre la donna russa è ricoverata, in stato di arresto, all’ospedale di Chieti, dove è stata condotta subito dopo l’incidente.