Ubriaco azzannato da un coccodrillo... torna a dormire

L'uomo era alticcio
quando ha deciso di fare un bagno. Si è tuffato, ma è atterrato
sul dorso dell'alligatore. Dopo essere riuscito a sfuggire dalle sue fauci con una breve lotta, è
tornato in tenda a dormire, piuttosto che farsi portare in ospedale. Ha dormito per sette ore prima
di cercare aiuto

Sydney - Un campeggiatore australiano nel nord tropicale del Queensland ha avuto un incontro ravvicinato con un grosso coccodrillo che lo ha azzannato al viso, ma, essendo completamente ubriaco, è tornato a dormire invece di andare all’ospedale. Matt Martin di 35 anni, riferisce oggi il quotidiano "The Australian", era decisamente alticcio quando ha deciso di fare un bagno al tramonto in un’insenatura. Si è tuffato, ma è atterrato sul dorso del bestione.

Dopo essere riuscito a sfuggire dalle sue fauci con una breve lotta, è tornato in tenda a dormire, piuttosto che farsi portare in ospedale. Martin, che poi ha avuto bisogno di più di 40 punti di sutura, ha dormito per sette ore prima di cercare aiuto. Durante il viaggio fino all’ospedale, ha dovuto tenere una coperta sul viso per fermare la perdita di sangue. Il direttore del servizio parchi del Queensland, Mark Read, ha detto che l’uomo è fortunato d’essere vivo, e ha osservato che la combinazione di alcool, di un’area infestata di coccodrilli e di un bagno al tramonto sono un mix pericoloso.

"L’uomo era entrato ripetutamente in acqua per rinfrescarsi, come ha raccontato, e intanto ha continuato a bere. Dopo aver consumato una gran quantità di alcool è tornato per un’ultima immersione rinfrescante, e accidentalmente si è tuffato proprio sopra il coccodrillo", ha aggiunto.