Ubriaco investe ragazzi: muore 16enne

L'investitore, 40 anni, è stato arrestato con l'accusa di omicidio colposo. Il giovane stava attraversando la strada sulle strisce pedonali con un'amica rimasta ferita

Torbole Casaglia (Brescia) - Un sedicenne è morto dopo essere stato investito da un ubriaco, mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali insieme a un'amica. Anche la ragazza è rimasta ferita, ma in modo non grave. L'investimento è avvenuto a Torbole Casaglia (Brescia) nella serata di ieri. Il ragazzo, che abitava a Torbole Casaglia, è stato soccorso dai sanitari del 118 e portato all'ospedale civile di Brescia dove è morto. L'investitore è un 40enne di Maclodio (Brescia) che si è fermato subito dopo l'incidente. E' stato arrestato dalla polizia stradale di Brescia con le accuse di omicidio colposo e guida in stato d'ebbrezza. Dagli accertamenti è risultato che stava guidando con un tasso alcolico nel sangue quattro volte superiore a quello previsto dalla legge. L'incidente è avvenuto di fronte a una birreria.

Morto il bimbo di 5 anni investito a La Spezia Un bambino di nazionalità cinese, Matteo Zhou, è morto all'ospedale 'Gaslini' di Genova a causa delle ferite interne riportate in un incidente stradale, avvenuto cinque giorni fa alla Spezia. Il piccolo era stato investito da un'auto mentre attraversava la strada con la sorellina Elena, di otto anni, nel piccolo centro di Cavanella Vara, dove risiedeva con la famiglia. L'investitore, un trentenne, aveva dichiarato di non avere visto i bambini perché in quel momento dalla corsia opposta arrivava un furgone. Matteo era apparso subito grave: era svenuto, pur non mostrando lacerazioni esterne. Era stato trasportato al 'Gaslini' con l'elicottero dei vigili del fuoco di Genova ma i medici avevano dovuto dare subito ben poche speranze ai familiari. Mamma e papà gestiscono un banco di abbigliamento in piazza del mercato, alla Spezia. Era stato ipotizzata per loro una denuncia per abbandono di minori, poiché i piccoli giravano da soli in paese: ma non ha avuto seguito, fin qui, poiché hanno dichiarato che in genere accompagnano i loro figli. Negli ultimi due giorni alla Spezia si sono verificati altri due incidenti che hanno avuto come vittime due bambini, fortunatamente con esiti meno drammatici: un ragazzino di nove anni è stato investito nel quartiere di Fossamastra, riportando fratture ad una gamba, e una bambina della stessa età è volata dalla moto del padre, riportando fratture.