Ubriaco si tuffa e cattura lo squalo a mani nude

Era ubriaco: per questo Philip Kerkhof, 41enne pescatore australiano, ha avuto il coraggio di afferrare a mani nude uno squalo di 1,3 metri. E, grazie alla vodka, si è conquistato la fama di eroe a Louth Bay. Philip stava pescando con cinque amici su un pontile lunedì sera, quando ha visto lo squalo. È sceso da una scala e l’ha inseguito perché gli «rubava» le esche artificiali per i calamari. «L’ho preso per la coda - ha raccontato alla radio “Abc” -. ma poi si è girato e ha cercato di mordermi e ho pensato: be’, è incredibile cosa può fare la vodka». Il solo danno, infatti, è stato un morso che gli ha strappato i jeans. «Non è una cosa che consiglio. Quando sono tornato sobrio mi sono detto: sono stato un po’ idiota».