Ubriaco al volante: morta una donna, cinque feriti L'uomo è stato arrestato

Domenico
Pellegrini, di 36 anni, era alla guida in un furgone con cui ha tamponato con violenza una Fiat punto. Tra i feriti anche un bambino di cinque anni. La donna morta si chiamava Vittoria De Candia e aveva 52 anni

Moletta (Bari) - Una donna è morta e cinque persone - tra le quali un bambino di cinque anni - sono rimaste ferite in un violento tamponamento che è avvenuto la notte scorsa alla periferia di Molfetta ed è stato provocato - a quanto viene reso noto - da un uomo in stato di ebbrezza alla guida di un furgone 'Mercedes Vito'. L'uomo - Domenico Pellegrini, di 36 anni, nato a Ruvo di Puglia e residente a Bisceglie - è stato arrestato dai carabinieri. Nell'incidente ha riportato contusioni guaribili in cinque giorni. La donna morta si chiamava Vittoria De Candia, aveva 52 anni.

Secondo la ricostruzione fatta dai militari, era con altri tre adulti e il bambino su una Fiat Punto che è stata tamponato con violenza dal furgone: la vettura si è ribaltata dopo carambole ed è finita su un muro che costeggiava la strada. Il bambino guarirà in 30 giorni ed è ricoverato a Molfetta. Stessa prognosi per il fratello della vittima, un uomo di 46 anni, e per una donna di 30 anni. E' ricoverato ad Andria con 20 giorni di prognosi l'altro passeggero dell'auto. Sono intervenuti personale del '118' e vigili del fuoco.