Uccide a coltellate il marito della sua amante

Un uomo di 25 anni, Sebastiano Raia, è stato fermato da carabinieri e polizia con l’accusa di omicidio. Gli investigatori, anche sulla base delle testimonianze, lo hanno rintracciato qualche ora dopo il delitto. La vittima, colpita con due coltellate, si chiamava Gianluca Castrogiovanni, e aveva 33 anni. Tutto è successo davanti a un bar di via Specchi, a Siracusa. Raia, al culmine di un’accesa discussione dopo aver colpito alla coscia e all’addome Castrogiovanni, si era dato alla fuga in auto. La vittima è morta durante il trasporto in ospedale. Secondo quanto accertato dagli investigatori dietro l’omicido ci sarebbe un movente passionale. I contrasti tra i due duravano da un anno, da quando Raia aveva avviato una relazione con la moglie della vittima. Raia, bloccato in largo Graziella e condotto in questura, ha confessato davanti al magistrato. È stato rinchiuso nel carcere di Cavadonna.