Uccide il figlio di un anno poi tenta il suicidio

Verona - Una donna ha ucciso il proprio figlio di un anno e ha poi tentato di suicidarsi. È accaduto questo pomeriggio a Marano Valpolicella, nel veronese. Pare che la donna, che ha 30 anni, abbia tolto la vita al figlioletto con una coltellata al petto. La donna ha poi tentato il suicidio ed è ricoverata in gravi condizioni all'ospedale di Verona. Sul posto i carabinieri. La donna, sposata con un italiano, è una rumena. La tragedia sarebbe avvenuta nel primo pomeriggio in una casa al centro del paese. La piccola vittima di età compresa tra uno e i due anni è stata colpita al cuore e sarebbe morta all'istante. La donna ha quindi rivolto il coltello verso se stessa, trafiggendosi il fegato. Gli investigatori per ora escludono l'intervento di terze persone. Soccorsa dai vicini, la giovane è stata trasportata con l'elisoccorso all'ospedale veronese di Borgo Trento.