Uccide il figlio a colpi di pistola

Ci sarebbero problemi di droga dietro l’uccisione di Piero Buschi, il trentaquattrenne ammazzato a colpi di pistola ieri pomeriggio a Folignano (Ascoli Piceno) dal padre Mario, 59 anni. L’uomo è già stato arrestato per omicidio volontario ed è stato interrogato a lungo nella questura di Ascoli Piceno dal pm Carmine Pirozzoli. L’uomo si sarebbe recato a casa del figlio, a Piane di Morro e lì sarebbe nata una lite, probabilmente per le frequenti richieste di denaro da parte del giovane; poi Piero è stato raggiunto da almeno un colpo alla testa, quasi sicuramente quello mortale. Mario Buschi era già noto alla polizia per violenza privata: avrebbe picchiato più volte la convivente, che lo aveva lasciato dopo l’ennesimo litigio. La donna sarebbe stata presente al momento dell’omicidio, insieme alla figlioletta di Piero.