Uccide un ladro e nasconde il corpo

Un imprenditore edile catanese, Rosario Di Stefano, 54 anni, è stato arrestato con l'accusa di omicidio e occultamento di cadavere. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, tre giorni fa l'imprenditore avrebbe ucciso Mauro Valenti, 38 anni, a colpi di fucile perché stava tentando di rubare in un suo cantiere, poi avrebbe nascosto il corpo del ladro senza denunciare l'accaduto alle forze dell'ordine. Con il ladro ucciso vi era anche il fratello, Michele, 26 anni, che stava partecipando al furto e che, nonostante fosse ferito, è riuscito a fuggire. Michele Valenti, ricoverato all'ospedale Garibaldi di Catania per farsi curare le ferite riportate dai colpi d'arma da fuoco, ha denunciato agli inquirenti quanto accaduto. Scattate le indagini, gli investigatori hanno riscontrato i fatti e hanno arrestato l'imprenditore, che dice: «Sono innocente».