Uccide la moglie e la figlia, poi tenta il suicidio

Dramma in un paese vicino a Cosenza: Gianluca De Marco, un disoccupato di 35 anni, ha accoltellato nel sonno la figlioletta di quattro anni e la moglie di 31. Ricoverato, non è grave

Cosenza - Ha ucciso a coltellate la moglie e la figlia di 4 anni, poi ha tentato il suicidio. E' successo stamani a Villapiana, un centro del Cosentino, dove un disoccupato di 35 anni ha accoltellato nel sonno la moglie di 31 e la figlioletta di 4. L'uomo, Gianluca De Marco, 35 anni, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, verso le 6 di oggi ha accoltellato nel sonno la moglie Maddalena Agrelli, 31 anni, e la figlia Jennifer, 4 anni. Quindi ha tentato di tagliarsi le vene e avrebbe ingerito un cocktail di farmaci, senza tuttavia riuscire nel suo intento suicida. E' stato lo stesso De Marco, poi, a telefonare ai carabinieri raccontando l'accaduto. Quando i militari sono arrivati nell'appartamento dell'uomo, lo hanno trovato in stato confusionale e lo hanno portato nell'ospedale di Trebisacce.