Uccide la moglie e si dà una coltellata al cuore

Un uomo di 57 anni, Silvio Peviani, ha ucciso la moglie di 52, Luisa Tanetti, e si è tolto la vita. I due sono stati ritrovati nella loro casa alla periferia di Casalpusterlengo (Lodi) dalla sorella di lui, che ha ricevuto la drammatica telefonata dell’uomo. «Ho commesso una follia, l’ho uccisa» le ha detto. Ma quando lei è arrivata lui si era già tolto la vita con una coltellata al cuore. La donna ha allertato il soccorso sanitario alle 21 circa. Sul posto si sono recati i carabinieri di Codogno, con i colleghi del reparto operativo di Lodi, insieme al sostituto procuratore di turno. Hanno eseguito le prime indagini, senza rilasciare dichiarazioni, ma l’ipotesi dell’omicidio-suicidio sarebbe confermata dalle testimonianze dei vicini di casa che hanno sentito delle urla provenire dalla casa.