Uccide la moglie a martellate e si getta dalla finestra

Un dissidio in corso da tempo sarebbe all’origine dell’omicidio-suicidio avvenuto ieri a Genova. I coniugi Giulio Bottiglieri, 50 anni e Anita Vergoz, 43enne, di origine belga, avevano deciso di separarsi. Tra  i motivi di contrasto, anche l’affidamento dei due figli, un bambino di 10 anni e una bimba di 7. Ieri al culmine dell’ennesima lite, Bottiglieri ha colpito la moglie più volte alla testa con un martello, uccidendola e poi, forse attanagliato dal senso di colpa, si è gettato dalla finestra. La morte è stata istantanea. A dare l’allarme sono stati i vicini.