Uccide la moglie poi tenta di togliersi la vita

Una donna di 50 anni è stata trovata morta, con la gola tagliata, nella sua abitazione in provincia di Perugia, mentre l’ex marito - che secondo gli inquirenti sarebbe il responsabile del delitto - ha tentato di suicidarsi provocando una fuga di gas. La donna è stata trovata in una pozza di sangue dal figlio trentenne nella sua abitazione di Casacastalda, una frazione di Valfabbrica. Secondo gli inquirenti, il delitto potrebbe essere stato commesso dall’ex marito della donna - Alberto Pietrini - che l’avrebbe accoltellata e poi avrebbe tentato di togliersi la vita. L’uomo è conosciuto in zona per il suo carattere particolarmente aggressivo.