Uccise la convivente: a giudizio un romeno

La procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio, ipotizzando il reato di omicidio volontario, nei confronti di Cristian Ilie Savu, romeno di 40 anni che il 27 aprile dello scorso anno uccise con un colpo di pistola Marioara Vasile, sua convivente. L’uomo fu arrestato dai poliziotti della squadra mobile due giorni dopo il delitto nel campo nomadi di via della Martora, nella zona di San Basilio, nella baracca che occupava insieme con la donna e i due figli. L’udienza preliminare si terrà il prossimo 15 maggio.