Uccise la moglie: oggi la convalida

Si svolgerà oggi nel carcere di Regina Coeli l’interrogatorio di garanzia di Giacomo S., 89 anni, l’anziano che sabato scorso ha ucciso a coltellate la moglie di 83 anni, gravemente malata di Alzheimer. Secondo quanto accertato dal pm Pietro Giordano, che ha contestato all’anziano ingegnere l’accusa di omicidio volontario aggravato, Giacomo ha accoltellato con un pugnale la moglie mentre quest’ultima dormiva. Il pm ha disposto la misura in carcere da sabato scorso, dove l’anziano viene guardato a vista per evitare gesti autolesionistici. La Procura chiederà ala gip la conferma della custodia in carcere ma non si esclude che il giudice possa affidare la custodia dell’omicida ai figli della coppia, in attesa del processo. Giacomo S., dopo aver accoltellato la moglie aveva tentato di uccidersi.