Uccise tre persone: condanna a otto anni

Otto anni di reclusione per omicidio colposo plurimo. È la sentenza di condanna emessa da giudice a carico di Stefano Masci, che il 17 aprile del 2006 imboccò la Pontina contromano scontrandosi con un’auto e uccidendo tre persone. Il processo si è celebrato con rito abbreviato, su richiesta del legale dell’uomo. L’accusa aveva chiesto la condanna a sedici anni. Il pubblico ministero aveva contestato l’accusa di omicidio volontario ipotizzando il dolo, poiché il responsabile guidava in stato di ebbrezza.