Uccisi 5 soldati americani, rapiti altri tre

Bagdad. Cinque soldati americani sono morti e tre risultano dispersi dopo un attacco ieri mattina alle forze statunitensi a Mahmudiyah, 30 chilometri a sud di Bagdad. Il timore è che i tre militari di cui si sono perse le tracce siano stati catturati dalla guerriglia sunnita. L’agguato è avvenuto nel «triangolo della morte», roccaforte dei fedelissimi del defunto presidente Saddam Hussein. .
A Bagdad il figlio del vicepresidente iracheno Tariq al Hashimi, un sunnita, è rimasto gravemente ferito da un ordigno fatto esplodere mentro il giovane passava con la propria auto.