Uccisi dal freddo e dall’indifferenza

Due barboni morti per il freddo nella stessa notte. Si apre con un triste primato il 2008 nella capitale. La prima vittima del gelo è stata trovata all’alba di ieri a piazza Mastai, nel cuore di Trastevere. Si tratta di un uomo di quarant’anni, probabilmente polacco. Il sacco a pelo nel quale dormiva non l’ha sottratto al suo triste destino. Il secondo clochard è un italiano di settantaquattro anni, trovato senza vita da un passante davanti a un centro commerciale all’Olgiata.
L’assessore alle Politiche sociali Raffaela Milano ieri ha sottolineato che dal 28 dicembre a oggi sono state effettuate 433 operazioni di pronto intervento su strada da parte delle unità mobili della sala operativa sociale.
Ma questo probabilmente non è bastato. E Forza Italia, An e Udc parlano di «tragedia annunciata» che si sarebbe potuta evitare e di «vergognoso silenzio da parte del sindaco».