Ucciso dal camion Amsa al mercato rionale

Una giornata da dimenticare sulle strade della città. Ieri, due incidenti sono finiti in tragedia. Già nella prima mattinata, una donna di 36 anni, Patrizia Brunetti, è stata investita da un tir in via Gozzoli mentre era in sella al suo scooter ed è morta sul colpo. Nel pomeriggio, un uomo è stato travolto, mentre camminava in via Dei Panigarola, da un camion dell’Amsa che stava facendo retromarcia e che, dopo averlo schiacciato, lo ha trascinato su un marciapiede. Il poveretto, Domenico Facchi, 51 anni, ha lanciato un grido per attirare l’attenzione quando è stato urtato, ma nessuno si è accorto di lui neanche in seguito e il conducente dell’autocarro ha continuato la sua manovra fino a fare scempio del corpo. Sul posto sono giunti i vigili urbani e il magistrato di turno, Claudio Gittardi che ha disposto l’autopsia sulla salma e il sequestro del mezzo dell’Amsa. L’autista del mezzo è stato denunciato a piede libero con l’accusa di omicidio colposo, un atto dovuto in casi come questi secondo il codice della strada.