Ucciso da un colpo mentre pulisce fucile

Tragica fine di un giovane cacciatore di Cerveteri, raggiunto in pieno petto e ucciso da un colpo partito accidentalmente dalla carabina da caccia che stava pulendo. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di ieri in località «Due Casette» nelle campagne intorno a Cerveteri. L’uomo G.F. di 30 anni, si trovava all’interno di una piccola baracca in muratura, una specie di dépendance annessa alla villetta in cui abitava con i genitori, che era solito usare come sala hobby dove custodiva anche il fucile. All’origine dell’incidente una sfortunata casualità.