Ucciso da un killer al ristorante

da Crotone

Era in compagnia di alcuni amici, stava partecipando ad una festa di compleanno di un diciottenne. Improvvisamente - era già notte - è uscito dal locale, ha raggiunto il giardino e lì è stato avvicinato da una persona che gli ha sparato cinque colpi di pistola, che lo hanno raggiunto al torace. Così è morto a Crotone, in Calabria, Salvatore Astorino, 22 anni, incensurato e considerato estraneo al mondo della criminalità mentre nel locale si è diffuso il panico. In verità la morte non è arrivata sul colpo. Il giovane è stato soccorso da alcuni amici e, con una automobile, è stato trasportato nell'ospedale di Crotone, ma è deceduto durante il tragitto. Nel corso della notte i carabinieri hanno sentito le persone che erano nel ristorante, ma dai colloqui non sarebbero emersi particolari importanti né testimonianze di rilievo, considerato che al momento del delitto non c'erano testimoni.
Vicino al locale è stata però ritrovata una pistola calibro 9. Gli investigatori stanno cercando anche di ricostruire le ore precedenti al delitto per verificare se Astorino ha avuto qualche litigio e sono focalizzate nell'ambito della vita privata del ragazzo.