Ucciso da un pirata mentre fa footing. Auto nel burrone: 5 morti

Ancora sangue sulle strade: vittima dell'ennesimo episodio di pirateria Salvatore Laureto, 50 anni, direttore del centro di produzione Rai di Napoli. Bimba muore vicinoa Lanciano. <a href="/a.pic1?ID=254516" target="_blank"><strong>A Salerno investe anziana e genero, la donna muore</strong></a>: scappa ma poi è arrestato. <a href="/a.pic1?ID=254525" target="_blank"><strong>Grave incidente in Alto Adige</strong></a>

Napoli - Un uomo, di 50 anni, tecnico della Rai, è stato investito da un'auto pirata a San Giorgio a Cremano, nel Napoletano. La vittima, secondo quanto si è appreso, stava facendo footing quando è stata travolta e uccisa. Secondo quanto riferisce la polizia di San Giorgio a Cremano, non ci sono testimoni. L'impatto è stato violento, l'uomo è morto sul colpo. Sul posto sono giunti anche gli agenti di polizia.
Salvatore Laureto avrebbe compiuto 50 anni nel prossimo mese di settembre. Era direttore di studio al centro di produzione Rai Napoli. In particolare, aveva la responsabilità dello studio Tv3, dal quale viene trasmesso il telegiornale Rai della Campania. Considerato un tecnico molto esperto, viene ricordato per la sua grande passione per il podismo.Questa mattina, quando è stato investito in via Figliola, a San Sebastiano al Vesuvio, si stava allenando, probabilmente per una gara alla quale avrebbe partecipato prossimamente.

Bimba investita muore vicino a Lanciano Investita davanti a casa appena scesa dall'auto dei genitori che erano di ritorno dal voto nel locale seggio elettorale. La tragedia si è verificata oggi a Montenerodomo (Chieti). La vittima si chiamava Silvia Rossi, 5 anni, ed è morta sul colpo in conseguenza della rottura della colonna cervicale. Sulla vicenda indaga la procura di Lanciano. Secondo i primi rilievi effettuati dai carabinieri della compagnia di Lanciano, la bimba era scesa dall' auto che si era fermata dinanzi al bar gestito dai genitori ed è stata presa in pieno nei pressi delle strisce pedonali da un'auto in transito. La piccola, figlia unica, è poi finita nella cunetta. A nulla sono serviti i soccorsi. Sul posto è giunto anche l'elisoccorso del 118.